Login / Registrazione
Martedì 6 Dicembre 2016, San Nicola
follow us! @travelitalia

Bagni della Puzzolente

Livorno / Italia
Vota Bagni della Puzzolente!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
Nel suo libro "Relazioni di alcuni viaggi fatti in diverse parti della Toscana" del 1786, Giovanni Targioni Tozzetti così descriveva il sito: "Lasciammo a destra la strada del Limone e da mano sinistra è una pozza o Lagunetta formata da una sorgente di Acqua Sulfurea fredda, la quale a cagione del gran fetore, viene in Livorno chiamata l'Acqua Puzzolente. Ella è fredda, scaturisce, ma in gran copia, da più luoghi del fondo con molte bolle d'aria ... l'avanzo si scarica nel Rio Uggiose, che passa vicino. L'acqua assaggiata non ha sapore, né acido di alcuna sorta in sé, ma puzza di uova sode. Ella fa bene per i mali cutanei".
Verso la metà dell’Ottocento, su disegno dell’architetto Pasquale Poccianti, fu qui realizzato uno stabilimento termale, chiamato “I Bagnetti” o, appunto, “La Puzzolente”. L'edificio delle ex-terme, in forme neoclassiche, è situato al termine del viale degli Acquedotti, in quella che sarebbe dovuta diventare una zona di prestigio. Dietro lo stabilimento, ai piedi del Colle di Limone, si apriva il grande parco, ora trasformato in bosco. Lo stabilimento, frequentato soprattutto dai ceti meno abbienti, fu chiuso definitivamente nel 1897.
L'acqua, solforosa fredda, in passato, veniva riscaldata in appositi impianti e usata per i bagni. Nel 1911, dopo la chiusura dello stabilimento, fu incanalata per essere trasportata al vecchio ospedale civile di Livorno. Oggi, non più usata, è scaricata nel greto del torrente dell'Acqua Puzzolente, poco distante dall'edificio dei Bagnetti.
Condividi "Bagni della Puzzolente" su facebook o altri social media!