Login / Registrazione
Martedì 27 Settembre 2016, San Vincenzo de' Paoli
follow us! @travelitalia

Guida Livorno

Download Guida livorno PDF
Guida livorno PDF
3045 download
Quali sono i posti da visitare a Livorno? Qui puoi trovare una guida di Livorno e molte informazioni utili: ristoranti, hotel, attrazioni, interessanti monumenti da visitare a Livorno.
Guardo Livorno lassù dal Montenero
e dall’alto riconosco la città.
Verdi colline dapprima, ricchi vigneti,
poi man mano le case, i palazzi,
le chiese, le barche e il mare,
calmo e intenso, il Tirreno.
... in lontananza le montagne
confondono le cime innevate
coi colori delle acque, del cielo.
In mezzo, gli odori del mare,
i colori delle barche, i pensieri
che volano lontano, sulle onde
dell’immenso azzurro profondo.
(anonimo)


Capoluogo di provincia con circa 161.000 abitanti, Livorno sorge sul Mar Tirreno, poco distante da Pisa, al margine della pianura che dalla riva sinistra dell'Arno raggiunge le colline di Montenero. Legata fin dalle sue origini al mare, Livorno divenne crocevia di razze, religioni, culture e lingue. Conoscere Livorno è come fare un viaggio nella storia della famiglia de' Medici, che vollero qui creare una sorta di “città ideale”, voluta da Francesco I e realizzata dal suo successore, Ferdinando I, su progetto di Bernardo Buontalenti, uno degli architetti e artisti più influenti del Rinascimento italiano.
Così, con pochi tratti, la descrive il vicentino Guido Piovene, nel suo “Viaggio in Italia” del 1957:
“Livorno ha un aspetto straordinario: nel senso che è fuori della regola estetica delle nostre vecchie città, senza rientrare nella regola di una città moderna. È assolutamente diversa; bisogna guardarvi non tanto gli edifici in se stessi, ma il groviglio di vita da cui sorgono senz'altra regola che l'impulso vitale. Devastata dai bombardamenti, al termine della guerra conservò poche case intatte … La ricostruzione è avvenuta: ricchi edifici, spesso di stile strano, sono scaturiti in gran numero … Difficile vedere tre case della stessa altezza. Il viale Italia, che costeggia il mare verso l’Ardenza, verde, ampio, orgoglioso, è un repertorio architettonico. I nobili quartieri settecenteschi e ottocenteschi, straziati dai bombardamenti e perduti senza rimedio, veleggiano come spettri che non potranno mai più ritornare in vita. Spariscono con essi i segni della Livorno aristocratica; già prima della guerra Livorno era però d'animo antiaristocratico, e le vecchie famiglie avevano abbandonato i palazzi ora distrutti o semidistrutti, per conservare tutt'al più una villa nel circondario … La Livorno di oggi è viva, popolare, eccessiva; e ha per sfondo un mare collerico, diverso da ogni altro mare italiano, e stupendo non appena, scendendo a sud, il suo aspetto selvaggio si libera dalle aggiunte umane”.
Il lungomare si snoda in un percorso suggestivo di diversi chilometri. Si parte dal tratto costiero di Romito e si arriva fino ad Antignano e poi, in giù, verso la zona portuale. La passeggiata riprende alcuni dei luoghi più interessanti della città, così come gli storici stabilimenti balneari di Livorno: dal Castello di Sonnino, lungo la costa a picco sul mare, e dalla bella chiesa di San Jacopo d’Acquaviva, che si affaccia direttamente sulle acque e che pare risalga al IV secolo, si arriva fino alla passeggiata tra la Rotonda d'Ardenza e l'ottocentesco Hotel Palazzo (1884), che già nel 1904 veniva definito “uno dei più belli del mondo”.
Dal lungomare al centro il passo è breve. Il canale è colmato a est da una grande area chiamata Voltone e meglio conosciuta oggi come Piazza della Repubblica, che si estende per ben oltre 19.000 metri quadri. La riconosciamo per il bel monumento neoclassico dedicato a Ferdinando III, che governò la città come Granduca di Toscana durante la Restaurazione. Verso nord si arriva alla cosiddetta Fortezza Nuova, che oggi è sede di un bel parco pubblico (ed è così chiamata per distinguerla dalla Fortezza Vecchia di Livorno, oggi conosciuta come Darsena Vecchia e situata ai margini del Porto Mediceo). Al suo fianco troviamo uno dei quartieri più suggestivi della città, quello di Venezia Nuova: piace per quel suo carattere antico, le acque del fossato, le piccole barche sui moli, gli antichi palazzi e le chiese. Elemento di spicco dell'intero quartiere è la Chiesa di Santa Caterina, caratterizzata da una singolare cupola. A ovest della Piazza Repubblica, la via Grande conduce fino alla via Madonna, che a sua volte si caratterizza per le tre facciate barocche dei palazzi presenti. Siamo sulla bellissima Piazza Grande, presa ad esempio dall'urbanista inglese Inigo Jones nella costruzione di una delle più famose piazze di Londra, Covent Garden. Sin dal 1587 sul suo lato centrale si dispone il Duomo di Livorno, che fu quasi interamente ricostruito dopo i bombardamenti della Seconda guerra mondiale. Notevole anche il Palazzo Comunale, riconoscibile per la bella doppia scalinata esterna, e il secentesco Palazzo Granducale.
Livorno è una città non solo da visitare ma anche da vivere, per quella sua impercettibile cultura, che viene dal mare e dalle terre toscane più interne. Tra i Musei di Livorno, le biblioteche, gli antichi siti storici, i cinema e i teatri, i numerosi film girati in città, si ha modo di assaporare una parte della più bella storia d'Italia. Questa è una città che lascia tanti ricordi nella memoria di chi la visita, e non si manchi di fare esperienza anche della cucina tradizionale livornese, famosa soprattutto per la zuppa di pesce nota come “caciucco”.

Monumenti

Monumenti
Monumento dei Quattro Mori

Chiese
Cappella di San Ranieri
Chiesa degli Olandesi e Alemanni
Chiesa della Santissima Annunziata (Chiesa dei Greci Uniti)
Chiesa di San Ferdinando
Chiesa di Santa Caterina
Chiesa di Santa Giulia
Duomo di Livorno (Cattedrale di San Francesco)
Santuario di Montenero (Madonna delle Grazie di Montenero)

Palazzi
Casini d'Ardenza
Palazzo Comunale
Palazzo De Larderel
Palazzo del Picchetto
Palazzo Granducale
Villa Fabbricotti
Villa Maria
Villa Mimbelli

Teatri
Teatro Goldoni

Torri
Torre del Fanale (Fanale dei Pisani)
Torre del Marzocco

Castelli e forti
Fortezza Nuova
Fortezza Vecchia

Musei

Musei
Musei di Livorno

Storia

Storia
Storia di Livorno

Varie

Varie
Accademia Navale
Bagni della Puzzolente
Bottini dell'Olio
Cantiere Navale Orlando
Cisternone
Porto Mediceo
Terrazza Mascagni

Hai un solo giorno e non sai i principali luoghi da visitare a Livorno? Leggi la Guida ridotta
Ti è piaciuta questa guida? Condividila su facebook™, twitter™ o altri social network!