Login / Registrazione
Domenica 11 Dicembre 2016, San Damaso I
follow us! @travelitalia

La Foresta di Giazza

Lessinia / Italia
Vota La Foresta di Giazza!
attualmente: 10.00/10 su 4 voti
Ufficialmente la Foresta Demaniale di Giazza nasce il 10 Agosto 1911, ma la sua costituzione risale alla fine del 1800, in adempimento alle leggi per la salvaguardia e la valorizzazione forestale dei terreni di montagna. Attualmente il bosco è il risultato di un grande intervento di rimboschimento e della sistemazione idrogeologica dell'alta valle d'Illasi iniziata dal Comitato Forestale di Verona agli inizi del 1900 e proseguito fino ad oggi. La degradazione e l'impoverimento del suolo erano dovuti all'eccessivo sfruttamento.
Si è reso necessario imbrigliare le acque perché la particolare geomorfologia del territorio è caratterizzata da ripidi pendii costituiti da materiale alterato dall'erosione e detriti. Inoltre nel terreno calcareo e dolomitico l'acqua si infiltra facilmente nel sottosuolo facilitando la formazione di frane e repentini apporti di grandi quantità d'acqua sul fondo delle valli di Revolto e di Fraselle, ingrossando pericolosamente il torrente Progno d'Illasi. La foresta di Giazza è situata nella fascia nord-orientale del Parco Regionale e prende il nome dall'agglomerato abitato più vicino, il paese di Giazza. Questo paese, noto per essere l'ultima isola linguistica tauc' dei 13 Comuni Veronesi Cimbri dei Lessini, si trova ai piedi della giogaia formata dal monte Terrazzo che divide le valli di Revolto e di Fraselle le quali proprio a Giazza si uniscono dando luogo alla Val d’Illasi. La Foresta occupa un territorio di 1904 ettari suddivisi sulle province di Verona, Vicenza e Trento, coinvolgendo il territorio dei comuni di Selva di Progno, Ala e Crespadoro; è delimitato a nord dal Gruppo del Carega, ad ovest dai pascoli dell'Alta Lessinia, e ad est dalla Catena delle Tre Croci.
Condividi "La Foresta di Giazza" su facebook o altri social media!