Login / Registrazione
Giovedì 20 Novembre 2014, SS. Ottavio, Solutore e Avventore
follow us! @travelitalia

Il Parco Naturale Regionale della Lessinia

Lessinia / Italia
Vota Il Parco Naturale Regionale della Lessinia!
attualmente: 05.50/10 su 4 voti
Il Parco Naturale Regionale della Lessinia si estende sull'altopiano dei Monti Lessini alle spalle di Verona, al confine con la provincia di Trento. Occupa un'area di oltre 10.000 ettari nella quale si alternano boschi di carpino, faggio, abete rosso, prati, pascoli e spettacolari fenomeni d’origine carsica, unici in Europa, come il Ponte di Veia, la voragine della Spluga della Preta, il Covolo di Camposilvano e le città di roccia della valle delle Sfingi. Solcato da cinque profonde valli che si aprono a ventaglio, il parco custodisce all'interno dei suoi confini testimonianze storiche, archeologiche e naturalistiche d’inestimabile valore. L'offerta turistica e culturale del Parco comprende proposte per scolaresche e famiglie, ragazzi e adulti che hanno oggi a disposizione un'ampia rete di sentieri da percorrere a piedi, in mountain-bike o a cavallo, un Centro d’Educazione Ambientale e un sistema di sette Centri Visitatori dislocati in altrettanti musei in cui si trovano reperti unici in Europa. Tale ricchezza di testimonianze storiche, archeologiche e naturalistiche rende il Parco della Lessinia una meta ideale per turisti alla ricerca di un contatto più autentico con la natura e con le tradizioni antiche delle genti di montagna.
Il Parco è stato istituito ai sensi della legge regionale n. 12, del 30 gennaio 1990, per tutelare il ricco patrimonio naturalistico, ambientale, storico ed etnico del territorio. Le principali finalità del Parco sono:
  1. la protezione del suolo e del sottosuolo, della Flora, della Fauna, dell'acqua
  2. la tutela, la valorizzazione, il mantenimento ed il restauro dell'ambiente naturale, storico e architettonico nella sua unitarietà nonché il recupero di eventuali parti alterate
  3. la cura e la difesa delle particolarità antropologiche, paleontologiche, geomorfologiche, floro-faunistiche e archeologiche della zona
  4. la sua fruizione per fini scientifici, culturali e didattici
  5. la promozione delle attività preposte alla manutenzione degli elementi protetti del parco, delle attività economiche tradizionali, nonché delle risorse e attrattive di chiaro richiamo turistico e dei servizi per il tempo libero
  6. lo sviluppo sociale, culturale ed economico delle popolazioni che vivono e gravitano nel Parco
  7. l'organizzazione dei flussi turistici
  8. la tutela e la valorizzazione del patrimonio etnico, storico, culturale e linguistico delle popolazioni cimbre.
Condividi "Il Parco Naturale Regionale della Lessinia" su facebook o altri social media!

Commenti