Login / Registrazione
Giovedì 29 Giugno 2017, San Pietro e San Paolo
follow us! @travelitalia
 

Lazio

 
Regione dell’Italia centrale, il Lazio è prevalentemente montuoso e collinare, occupato nella parte orientale dalla catena appenninica dei Monti Reatini e da paralleli rilievi preappenninici. Separa l’Appennino e il Preappennino l'ampio solco che prende il nome di Ciociaria, a nord, e di valle Latina, a sud. Il Preappennino è una serie di gruppi montuosi di origine vulcanica, i cui crateri sono occupati da laghi, ed è formato dai Monti Volsini con il Lago di Bolsena, dai Cimini con il Lago di Vico, dai Sabatini con il Lago di Bracciano, dai Colli Albani con i Laghi di Albano e Nemi. Più a sud si ergono i Monti Lepini, Ausoni e Aurunci, di natura calcarea. Fra i rilievi montuosi e il litorale si apre una fertile piana di varia ampiezza, comprendente la Maremma, l’Agro Romano e l’Agro Pontino, bonificato nel corso del Novecento. I fiumi principali del Lazio sono il Tevere e il Garigliano. Il clima è continentale all'interno, mediterraneo, con estati calde, lungo la fascia costiera.

La popolazione si accentra quasi esclusivamente nella Provincia di Roma dove, solo nel capoluogo, risiedono i 3/5 del totale, e in quella di Latina. Poli demografici della Regione, le due città nell'ultimo dopoguerra hanno registrato un altissimo tasso di crescita, legato soprattutto alla corrente migratoria dalle Regioni centro-meridionali.

Per l'economia, si distinguono l'area di Roma, la zona agricola che approvvigiona il mercato della capitale, e l'area agricolo-industriale di Latina e Frosinone. Roma svolge un ruolo egemone nell'economia regionale, con una marcata preminenza delle attività terziarie, soprattutto amministrative, che occupano 1/4 della forza lavoro. Fondamentale è il turismo, grazie alla ricchezza storico-artistica della capitale e dei centri minori. L'agricoltura, molto differenziata, si concentra sulle produzioni ortofrutticole, enologiche e sull'allevamento. L'industria verte sui settori cartario, grafico, farmaceutico e, in larga misura, sull'edilizia, con effetti spesso negativi per l'ambiente naturale e urbanistico.
 

Roma

Roma è unica al mondo per la bellezza dei suoi monumenti e dei suoi capolavori d'arte. Visitare Roma e farsi affascinare con la sua luce, i suoi colori, i panorami, gli scorci: un insieme straordinario impreziosito dal rigoglio della sua vegetazione. Infatti è impressionante constatare come le vestigia di Roma antica, le testimonianze della cristianità delle origini, le espressioni più alte del Rinascimento e del Barocco si mescolano ad ogni angolo con la popolaresca vivacità dei vicoli, dove si ...

Rieti

A Rieti, cinta di mura antiche e poderose, ci fermammo all’ombra della torre,alta e possente, presso il Duomo.Sotto le arcate, un fresco ingenuo mostra Santa Barbara e la Vergine Mariache tengon sollevata la campanacaduta dalla sommità del campanile.E dentro brilla la cappella del Fontanaove troneggia la statua della Santa, e la cappella con gli affreschi del Romano e la cripta a tre navate affollata di colonne.Prima di lasciare la città sabina,sostammo pochi istanti alla gran pietracentro...

Viterbo

Villeggiatura di patrizi romani, il piccolo reame del Viterbese fu tra le nostre plaghe, dove si spiegò meglio una certa vita italiana, fantastica e scenografica, inebriata della sua gratuità … Ma forse la gratuità stravagante tocca il suo vertice a Bomarzo, che, fino a poco tempo fa trascurata, fu rimessa di moda, soprattutto perche il gusto surrealista vi si trovò riflesso. Bomarzo è un borgo scuro in cima ad un colle del consueto tipo toscano, umbro o laziale, dominato da un Palazzo Orsini; e ...
 
Altre regioni d'Italia: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto.