Login / Registrazione
Lunedì 5 Dicembre 2016, San Saba
follow us! @travelitalia

Teatro Civico

La Spezia / Italia
Vota Teatro Civico!
attualmente: 07.00/10 su 2 voti
La costruzione del Teatro Civico viene avviata il 6 luglio 1840, su disegno dell'architetto genovese Ippolito Cremona. L'inaugurazione avviene il 18 luglio1846 con la rappresentazione dell' "Ernani" di Giuseppe Verdi. Dal 1846 al 1880 l'attività del Civico è rivolta prevalentemente agli allestimenti d'opera e di prosa: vi viene rappresentato il grande repertorio lirico ottocentesco e vi si esibiscono compagnie di prosa di grande valore. Negli anni successivi, con l’apertura del Politeama Duca di Genova, le attività teatrali del Civico si riducono ma negli anni Trenta del Novecento i due teatri vengono demoliti. Il Civico viene rifatto dalle fondamenta, su disegno dell'architetto Franco Oliva, e il 4 febbraio 1933 viene inaugurato, con la rappresentazione di “Tosca”.
Il nuovo fabbricato è capace di 1800 posti. Vi si entra da Piazza Mentana mediante tre porte di ingresso corrispondenti ai tre archi di facciata; nell'atrio l'ampia scalinata conduce al foyer riquadrato da imponenti pilastri in magnifico marmo apuano macchiato detto "cipollino"; a sinistra del foyer il caffè dl Teatro; a destra il guardaroba e le scale d'accesso ai palchi e alla balconata.
La sala degli spettacoli ha perduto la forma a ferro di cavallo per assumere la figura di un rettangolo quasi regolare, acquistando così in lunghezza, mentre gran parte del vecchio foyer è ora occupata da una vasta balconata. L'interno è dominato dalle norme del razionalismo architettonico: la balconata si sovrappone alla platea per un notevole tratto; scompaiono gli stucchi e le ornamentazioni pesanti; la sala risulta così di un'armonia semplice a colori tenui e a superfici lisce. Le ultime risorse del razionalismo scientifico trionfano nel palcoscenico: tutto è predisposto con fine e meticolosa cura, dalla sistemazione elettrica, all'ordinamento dei camerini, alla manovra delle scene. Per l'illuminazione dalla sala si è rimasti fedeli al sistema della luce diffusa adottata per il foyer giovandosi sia della cornice della cupola sia dei capitelli delle colonnine dei palchi.
Il Teatro viene restaurato dal 1989 al 1995, senza subire modifiche sostanziali. La sua attività si caratterizza attualmente per una stagione invernale miscellanea (prosa, opera, operetta, balletto, stagione concertistica) affiancata dalla stagione di Teatro Ragazzi, per una stagione estiva all'aperto, e per l'organizzazione di un importante Festival del Jazz.
Condividi "Teatro Civico" su facebook o altri social media!