Login / Registrazione
Mercoledì 7 Dicembre 2016, Sant'Ambrogio
follow us! @travelitalia

Cattedrale di Cristo Re

La Spezia / Italia
Vota Cattedrale di Cristo Re!
attualmente: 10.00/10 su 3 voti
La mole imponente del tempio si affaccia sulla centralissima Piazza Europa, in direzione del mare, dall’alto del piccolo rilievo, dove un tempo era il Convento dei Cappuccini. Abbattuto il colle negli anni Venti per unire la città storica con i quartieri orientali, la zona di cerniera – formata appunto dall’area di Piazza Europa - divenne l’ideale prospetto su cui affacciare l’erigenda cattedrale.
Nel 1929, quando La Spezia divenne sede diocesana, fu indetto il concorso per la costruzione della nuova Cattedrale, che andava a sostituire la Chiesa di Santa Maria Assunta. Vincitore del concorso fu l’architetto Brenno Del Giudice, ma il suo progetto rimase accantonato fino al 1956, quando venne ripreso e completamente modificato da Adalberto Libera. In sede di realizzazione, l’originale progetto di Libera è stato in parte rivisto da Cesare Galeazzi. Dopo una lunga gestazione, il Tempio fu consacrato nel 1975.
In contrasto con la tradizione che vuole le chiese a croce romana o greca, la Cattedrale di Cristo Re ha forma circolare, forma che richiama l'ostia consacrata nella messa: entrare in Cattedrale equivale, simbolicamente, a entrare a far parte della famiglia del Salvatore, che ne è il centro con la sua parola e il suo sacrificio.
L'interno è circondato da dodici massicce colonne con i nomi degli Apostoli. L'altare, il pulpito e il tabernacolo sono opera della scultrice Lia Godano che ha usato il marmo statuario delle vicine Alpi Apuane. La Chiesa è priva di affreschi; un programma di mosaici, previsto nel primo progetto Del Giudice, non fu mai realizzato. All’interno della Cattedrale sono conservate un'effige del Cristo Re del Maragliano, le spoglie di San Venerio, patrono del Golfo, le spoglie di San Terenzo e di Sant'Eutichiano, antichi vescovi di Luni, e la tomba di Monsignor Costantini, primo vescovo della Diocesi.
Condividi "Cattedrale di Cristo Re" su facebook o altri social media!