Login / Registrazione
Domenica 19 Novembre 2017, Santa Matilde di Hackeborn
follow us! @travelitalia

Le Quattro Basiliche di Roma

10/05/2010
Tempo: 6 ore
Vota questo itinerario!
attualmente: 09.33/10 su 6 voti
A Roma sono presenti quattro basiliche papali o patriarcali: la basilica di San Giovanni in Laterano, che è anche la cattedrale della città, la basilica di Santa Maria Maggiore, la basilica di San Pietro in Vaticano, la basilica di San Paolo fuori le mura. Dal 1300 iniziò la celebrazione del "Giubileo" a Roma, che viene comunemente chiamato "Anno Santo", l'anno della remissione dei peccati, della riconciliazione, della conversione e della penitenza sacramentale. Durante l'anno santo è possibile lucrare l'indulgenza plenaria visitando almeno una delle 4 grandi basiliche romane.
L'itinerario "Le Quattro Basiliche di Roma" è composto di 4 tappe:
A) Chiesa di San Giovanni in Laterano
È la chiesa del Papa, in quanto vescovo di Roma, ed è considerata "Caput et mater omnium ecclesiarum Urbis et Orbis", seconda per importanza solo alla Basilica di San Pietro in Vaticano. La Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma, sorge nella parte meridionale del colle Celio, sulle proprietà che in epoca imperiali appartennero alla famiglia dei Laterani. Fu fatta costruire tra il 313 ed il 318 dall'imperatore Costantino dopo la sua vittoriosa battaglia del 312 contro il precedente imperatore Massenzio. Dopo e...
B) Chiesa di Santa Maria Maggiore
E’ una delle quattro Basiliche patriarcali di Roma - con San Giovanni in Laterano, San Pietro in Vaticano e San Paolo fuori le mura - ed è l’unica delle quattro ad aver conservato la struttura paleocristiana. E' detta anche Liberiana, perché si ritiene che sia stata costruita da Papa Liberio, nel punto indicatogli da una visione e da una miracolosa nevicata avvenuta nel 356. Una versione più realistica attribuisce la costruzione della basilica a papa Sisto III, all'indomani del concilio di Efeso (431), che r...
C) Basilica di San Pietro in Vaticano
La basilica originaria di San Pietro fu voluta da Costantino, intorno al 324, sul luogo dove fu sepolto l'Apostolo, padre della chiesa e custode delle chiavi del Paradiso. Già allora, la basilica costituiva il più vasto edificio religioso esistente, ed era preceduta da un ampio chiostro quadrato, al cui centro si trovava una grande fontana. Per oltre mille anni, la chiesa fu il centro della cristianità, fu accresciuta e variamente arricchita, ma anche saccheggiata dai barbari, Un primo restauro importante - curato d...
D) Chiesa di San Paolo fuori le Mura
La chiesa di San Paolo fuori le Mura, eretta dall’imperatore Costantino all’inizio del IV secolo, è la più grande basilica patriarcale di Roma, dopo quella di San Pietro in Vaticano. Sorge lungo la Via Ostiense, non lontano dalla riva sinistra del Tevere e circa due km fuori delle mura Aureliane, uscendo da Porta San Paolo. La necessità di rispettare la Via Ostiense, importante arteria commerciale, e l'inopportunità politica di creare nuovi attriti con la popolazione, ancora largamente pagana, costrinsero l'i...

Condividi "Le Quattro Basiliche di Roma" su facebook o altri social media!