Login / Registrazione
Venerdì 24 Novembre 2017, San Colombano
follow us! @travelitalia

Firenze e Michelangelo

03/05/2010
Tempo: 6 ore
Vota questo itinerario!
attualmente: 08.00/10 su 2 voti
L'itinerario inizia con la visita al Museo Nazionale del Bargello, dove è possibile vedere alcune meravigliose sculture di Michelangelo. L'itinerario prosegue con la visita della Chiesa di Santa Croce, sede della tomba di Michelangelo e quindi Piazza della Signoria, dove è posta la copia del David. L'itinerario termina con la visita alla Chiesa di San Lorenzo e la visita alla Galleria dell'Accademia che altre opere di Michelangelo.
L'itinerario "Firenze e Michelangelo" è composto di 5 tappe:
A) Museo del Bargello
Il palazzo del Bargello fu costruito su commissione (1255) della Fazione del Popolo, come fortezza e arsenale per resistere ai nobili; divenne, in seguito, dimora per i Capitani del Popolo (Podestà) alla guida della Fazione. Dal 1574 la struttura fu affidata al Capitano di Giustizia o Bargello, che la trasformò in prigione. Il museo nasce nel 1865. Nel centro del cortile, oggi occupato da un pozzo, un tempo aveva sede il patibolo. Dal cortile si accede alla prima sala dedicata ai capolavori realizzati dai maestri f...
B) Chiesa di Santa Croce
Santa Croce è una delle più antiche chiese di Firenze. Fu costruita dai Francescani a partire dal 1294 e completata nella seconda metà del Trecento. Intorno al centro religioso si organizzò ben presto la vita spirituale, sociale, produttiva e culturale del quartiere. Santa Croce divenne una straordinaria fucina nella quale lavorarono artisti come Giotto, Donatello e Brunelleschi. L'esterno presenta decorazioni scultorie di Benedetto da Maiano, Desiderio di Settignano, Luca della Robbia e alcuni allievi di Donatello....
C) Piazza della Signoria
Ebbe origine con l’abbattimento di case e torri d’antiche famiglie ghibelline quando, nel luglio 1258, su di esse la parte guelfa prese il sopravvento. La Piazza è stata testimone dei più importanti avvenimenti politici e storici di Firenze: è il centro politico della città ed è ricca d’importanti monumenti. La Fontana del Nettuno, eseguita su progetto di Baccio Bandinelli. La vasca, costruita dal 1560 al 1575, vede al centro la gigantesca statua marmorea scolpita da Bartolomeo Ammannati, riproducente la divinità p...
D) Chiesa di San Lorenzo (e Cappelle Medicee)
Sorta su una chiesa consacrata nel 393 da Sant’Ambrogio, vescovo di Milano, la chiesa di San Lorenzo fu ricostruita in stile romanico verso il 1000. Fu poi rimaneggiata dal Brunelleschi nel 1421 su commissione di Giovanni Bicci de’ Medici ed ultimata nel 1460 da Antonio Manetti. Michelangelo disegnò la facciata interna, la sagrestia e la biblioteca. La facciata della chiesa è rimasta senza rivestimento in marmo. L'interno rappresenta un puro e rigoroso esempio dello stile rinascimentale del Brunelleschi, con le t...
E) Galleria dell'Accademia
La Galleria dell'Accademia è un altro importante museo di Firenze, molto conosciuto e frequentato. Essa contiene diverse sculture di Michelangelo e una ricca collezione di opere di pittori fiorentini eseguite tra il XIII e il XIX secolo, tra cui spiccano le Deposizioni di Filippino Lippi e del Perugino, nella prima sala. Nella sezione dedicata al Buonarroti, chiamata Galleria delle opere di Michelangelo, si trovano: il San Matteo, quattro dei sei famosi "Prigioni", le statue allegoriche per la tomba del papa G...

Condividi "Firenze e Michelangelo" su facebook o altri social media!