Login / Registrazione
Martedì 27 Settembre 2016, San Vincenzo de' Paoli
follow us! @travelitalia

Monumento ai doppiatori di Capo Horn

Imperia / Italia
Vota Monumento ai doppiatori di Capo Horn!
attualmente: 06.67/10 su 3 voti
Il monumento si trova nel Borgo Marina, alla radice del molo di Porto Maurizio. Fu realizzata nel 1983 da Stelvio Pestelli, in occasione del XXXIX Congresso Mondiale dei Cap Horniers, società di velisti che hanno doppiato Capo Horn. La statua in bronzo, alta metri 2,30, poggia su un basamento alto due metri e rappresenta il classico “Lupo di mare” appoggiato alla ruota del timone, teso nello sforzo di governare il suo veliero. Il basamento riporta l'iscrizione in ricordo dei naviganti e dei numerosi marinai che persero la vita doppiando quello che allora era il più terribile fra i tratti di mare. Nel suo complesso, il monumento è dedicato ai naviganti di Capo Horn, agli 800 velieri affondati, ai 10000 marinai che giacciono sul fondo del mare più tremendo e più pericoloso del globo. Nello sport della vela, doppiare Capo Horn è considerato un’impresa eccezionale, l'equivalente di una scalata dell'Everest.
Com’è noto, Capo Horn indica il punto più meridionale del Sudamerica. Fu doppiato per la prima volta nel 1616 dalla spedizione olandese di Willem Schouten e Jacob Le Maire che lo battezzarono Kaap Hoorn in onore della città di Hoorn, luogo di nascita di Schouten.
Condividi "Monumento ai doppiatori di Capo Horn" su facebook o altri social media!