Login / Registrazione
Domenica 26 Ottobre 2014, Sant'Evaristo
follow us! @travelitalia

Palazzo del Capitano del Popolo

Gubbio / Italia
Vota Palazzo del Capitano del Popolo!
attualmente: 08.50/10 su 4 voti
Sorge nelle vicinanze di Piazza Giordano Bruno ed è anche noto come “Casa del Capitano del Popolo”. Il severo edificio fu eretto verso la metà del Duecento ed è una delle prime costruzioni pubbliche della città. Tradizione vuole che il palazzo fosse la residenza del Capitano del Popolo, carica che spettava al capo e rappresentante dei lavoratori iscritti alle corporazioni: suo compito era quello di difendere i lavoratori nei confronti del podestà, che spesso era, o appariva, il difensore della nobiltà e della borghesia. Quando nella seconda metà del 1300 la città passò sotto i Duchi di Urbino, la carica e l'ufficio del Capitano del Popolo furono soppressi e il palazzo fu venduto. Per qualche tempo vi abitarono i Conti Gabrielli, che nel 1800 lo vendettero. Il palazzo fu adattato come abitazione di diverse famiglie, finché l'eugubino Dante Minelli lo acquistò e restaurò, verso il 1970.
L’edificio è costituito da un piano terra, con i locali che erano a disposizione del pubblico; dal piano di mezzo dove era il salone di rappresentanza; e dall'ultimo piano, dove era sistemato il corpo delle guardie che il Capitano aveva a disposizione. La costruzione presenta una struttura solida, con finestre ogivali e cornici marcapiano. Molto interessante è un grande lavabo di pietra a tre rubinetti, esemplare raro e ben conservato.
Sul selciato antistante, si può vedere un pietrone ovale che potrebbe risalire all'epoca umbra; forse si tratta dell’ara sacra, cui si accenna nelle Tavole Eugubine.
Condividi "Palazzo del Capitano del Popolo" su facebook o altri social media!

Commenti