Login / Registrazione
Sabato 1 Ottobre 2016, Santa Teresa di Lisieux di Gesù Bambino
follow us! @travelitalia

Chiesa di Santa Maria della Vittorina

Gubbio / Italia
Vota Chiesa di Santa Maria della Vittorina!
attualmente: 08.00/10 su 8 voti
Tradizione vuole che la chiesetta francescana di Santa Maria della Vittorina sia stata costruita nell’anno 853, a ricordo di una vittoria sui Saraceni. Situata poco fuori Gubbio, la chiesa è famosa perché sorge dove, verso il 1220, Francesco avrebbe incontrato ed ammansito il feroce lupo di Gubbio, come narra il XXI racconto dei Fioretti. Nel 1213 Francesco ottenne in uso la chiesa dal vescovo, Beato Villano, per realizzarvi il primo insediamento francescano. Pochi anni dopo, nel 1241, i frati si trasferirono nel Convento di San Francesco.
L’edificio attuale è della fine del Duecento, ma di originale sono rimaste solo l'abside e la piccola finestra romanica. Verso la metà del Cinquecento, esso fu trasformato. Oggi – dopo i restauri del 1984 e del 1999 – la chiesa si presenta con una semplice struttura a capanna, realizzata in pietra con inserti in cotto, e circondata da un parco, creato nei primi anni '90.
L’interno ha pianta rettangolare e navata unica, priva di transetto e coperta da una volta ogivale. L’abside ha una struttura lineare e prende luce da una sola finestra. Le pareti sono decorate con affreschi che risalgono al Cinquecento e rappresentano Storie della vita della Vergine: sono opera di Virgilio Nucci e di Felice Damiani, ma vi posero mano anche altri pittori della loro cerchia.
Un monumento a bassorilievo in bronzo che illustra l'incontro tra San Francesco e il lupo è stato collocato davanti la chiesa nel 1973. L'opera è dello scultore Farpi Vignoli di Bologna. Dal 1988, per ricordare che San Francesco è stato l'inventore del presepe, si realizza qui l’annuale Presepe della Vittorina: viene così festeggiata la Natività del Signore, come il Santo aveva insegnato.
Condividi "Chiesa di Santa Maria della Vittorina" su facebook o altri social media!