Login / Registrazione
Domenica 25 Settembre 2016, Sant'Aurelia
follow us! @travelitalia

Chiesa di Santa Maria dei Laici

Gubbio / Italia
Vota Chiesa di Santa Maria dei Laici!
attualmente: 10.00/10 su 1 voti
La chiesa, che inizialmente era intitolata alla Misericordia, risale alla prima metà del Trecento e fu costruita insieme all’ospedale che portava lo stesso nome. Il complesso era noto anche come Santa Maria del Mercato, o dei Laici o dei Bianchi poiché apparteneva alla confraternita dei Disciplinati Bianchi. Verso la metà del Settecento, la chiesa fu modificata: in particolare, il precedente portale gotico fu sostituito dall’attuale.
L’esterno si caratterizza per un bel loggiato, sotto il quale si trovava un affresco di Guiduccio di Palmeruccio, detto Guido Palmerucci: un Sant’Antonio Abate, ora staccato ed esposto nella Casa di Sant’Ubaldo. L’interno, con volta a tutto sesto, era completamente affrescato: fu trasformato nel Seicento e gli affreschi furono ricoperti con calce. Fra le opere attualmente conservate dalla chiesa, spiccano: una Annunciazione di Federico Barocci, portata a termine dal suo allievo Ventura Mazza; una serie di 24 tele ad olio, sulla Vita della Madonna, dell’eugubino Felice Damiani, detto il Veronese dell’Umbria. La cupola è ornata con una serie di affreschi, dovuta a Francesco Allegrini, che rappresenta la Gloria del Paradiso.
Anche la cripta era tutta ornata con affreschi quattrocenteschi di Giacono di Beda di Benedetto, sulla Passione del Cristo: gli affreschi, staccati, sono ora nel Museo della Cattedrale.
Condividi "Chiesa di Santa Maria dei Laici" su facebook o altri social media!