Login / Registrazione
Martedì 6 Dicembre 2016, San Nicola
follow us! @travelitalia

Villa Brignole Sale (Albaro)

Genova / Italia
Vota Villa Brignole Sale (Albaro)!
attualmente: 06.00/10 su 4 voti
La collina di Albaro, storicamente caratterizzata dalla presenza di coltivazioni agricole e ortive, fu scelta fin dal XVII secolo dalle nobili casate genovesi quale sito privilegiato per la residenza estiva, in virtù della salubrità del clima e della vicinanza alla città. Il complesso di Villa Brignole-Sale si colloca in un'ampia fascia verde al centro di questo comparto: la villa viene edificata all'inizio del Seicento per opera di un architetto della scuola di Bartolomeo Bianco e per volere di Giulio Sale, Doge dal 1635 al 1637, ultimo discendente di una casata originaria del Duecento. La figlia Geronima, sposa G. Francesco Brignole: nasce così la casata dei Brignole-Sale, oggi estinta. Il figlio Anton Giulio Brignole-Sale, è letterato e mecenate, amico del pittore Van Dyck a cui commissionò un celebre ritratto equestre, conservato nel museo di Palazzo Rosso. Nel 1868 la villa passò in eredità a Ludovico Melzi duca d'Eryl, anch'egli uomo di cultura, che vi restò fino al 1882. In quell'anno il complesso venne acquistato dalle suore Marcelline di Milano, e divenne un educandato femminile. Ancor oggi è un apprezzato istituto scolastico, punto di riferimento per l'educazione delle giovani della borghesia genovese.
Il 7 novembre 1942, l'edificio subì gravi danni per un bombardamento: andarono distrutte la chiesa, parte dell'ala meridionale e parte del corpo principale, ricostruiti nel dopoguerra con una certa sensibilità stilistica. La Soprintendenza vincolò l'edificio quale monumento storico di pregio. La Villa è composta di un edificio principale a pianta quadrangolare, cui si collegano due lunghe ali concluse da volumetrie disposte ortogonalmente. La parte storica è costituita dal corpo principale e dall'ala meridionale. Il fronte principale, rivolto verso il mare, si affaccia su un cortile soprastante il parco, in cui si trova uno splendido giardino all'italiana, delimitato dall'ala meridionale porticata e dalla chiesa: quest’elemento di monumentalità avvicina Villa Brignole Sale alle tipologie più note dei palazzi urbani genovesi.
Condividi "Villa Brignole Sale (Albaro)" su facebook o altri social media!