Login / Registrazione
Sabato 10 Dicembre 2016, Madonna di Loreto
follow us! @travelitalia

Piazza Banchi

Genova / Italia
Vota Piazza Banchi!
attualmente: 08.86/10 su 7 voti
In passato il mare arrivava fino alla piazza attuale. Le notizie più antiche risalgono al 1186, quando la piazza era sede del mercato del grano. In seguito Piazza Banchi - ingrandita e abbellita con torri e logge - divenne centro di attività commerciali con numerosi banchi di scambio, dove affluivano mercanti da ogni paese.
Nella piazza svolgeva la sua attività anche il boia, o Maestro di Giustizia,che somministrava più frequentemente la fustigazione con corregge di cuoio o verghe, ma vi avvenivano anche esecuzioni capitali e, tra queste, i roghi per la stregoneria. Spesso i roghi erano anche per libri giudicati pericolosi. Nel 1419 vi si consumò una tremenda vendetta da parte del Doge Tomaso Fregoso contro Luca Pinelli colpevole di essersi opposto troppo vivacemente alla vendita di Livorno ai Fiorentini: alle prime luci dell'alba il poveretto fu trovato crocifisso proprio a Banchi con vicino un cartiglio che spiegava che quella fine era dovuta al fatto di aver detto delle cose che conveniva tacere.
Sulla piazza si affaccia la Loggia dei mercanti che nel tempo ha subito diversi incendi e per questo il porticato è stato più volte ricostruito. La loggia presenta degli archi sorretti da colonne doriche binate e nella parte alta, oltre ai mascheroni, sono visibili alcuni pannelli con rilievi di motivi ornamentali (elmi, scudi e trofei guerreschi). Durante la seconda guerra mondiale, la volta interna crollò sotto il bombardamento della città e molti dipinti subirono danni, ma sono stati restaurati in modo molto intelligente e sono tornati al loro aspetto originale.
Condividi "Piazza Banchi" su facebook o altri social media!