Mercoledì 26 Settembre 2018, SS. Cosma e Damiano
follow us! @travelitalia

Monumenti di Forlì

Monumenti di Forlì: 17 Pagine dei risultati:   1   2   Successive


Chiesa del Carmine

monumenti
La Chiesa del Carmine sorge in Corso Mazzini e risale al Trecento. Committenti furono i coniugi Peppe di Oroboni e Catterina, di cui poco altro si conosce. Nulla si sa del progettista. Affidata ai Carmelitani, la Chiesa fu ampliata nel 1482-1490, con l’aggiunta della cappella della Santissima Annunziata. L’edificio subì un completo restauro nella prima metà del Settecento, su progetto di Giuseppe M...


Oratorio di San Sebastiano (ex)

monumenti
L’Oratorio di San Sebastiano prospetta su Piazza Guido da Montefeltro ed è forse l’edificio forlivese che meglio esprime la cultura di matrice melozzesca. Certamente si inserisce nel panorama della grande architettura rinascimentale. L’edificio fu eretto tra il 1494 e il 1502, su disegno di Pace Bombace, cui pare abbia collaborato lo stesso Melozzo da Forlì. La costruzione presenta una pianta a c...


Palazzo Comunale

monumenti
Sede del Municipio, il Palazzo Comunale prospetta su Piazza Saffi, occupandone tutto il lato di nord-ovest. Edificato nell’XI secolo, il nucleo originario del Palazzo era costituito da una struttura fortificata, posta a controllo della strada maestra. Nel Medioevo fu sede degli uffici del dazio, di una segreteria, di un corpo di guardia e di una stanza per il sale. Dopo l'ampliamento dell'abitato v...

Porta Schiavonia

monumenti
L’imponente Porta Schiavonia si trova sul piazzale omonimo, al termine di Corso Garibaldi, all’ingresso nord della città. Essa fu edificata alla fine del Seicento, come arco monumentale, con impianto barocco, inserito nella fatiscente Rocchetta di Schiavonia. Quest’ultima era sorta per presidiare l’accesso alla città dalla parte di Faenza. Fra le varie porte dell’antica cinta muraria (Porta San P...

Duomo di Forlì

monumenti
Il Duomo di Forlì, intitolato alla Santa Croce per un’insigne reliquia del Sacro Legno che vi si conserva, prospetta sulla piazza omonima e sorge sui resti di un'antica pieve anteriore al XII secolo. L’antico edificio, chiamato in passato la “Pieve forlivese”, fu ingrandito nel 1428 e rifatto in gran parte nel 1841, su disegno dall'architetto Giulio Zambianchi. La facciata, in laterizio, è c...

Basilica di San Mercuriale

monumenti
Simbolo di Forlì, la Basilica di San Mercuriale prospetta su Piazza Saffi e rappresenta il monumento forlivese più significativo. L’edificio ha origini antiche: fu edificato sui resti della pieve intitolata a Santo Stefano, già menzionata nel IV secolo. La Chiesa fu distrutta nel 1173, da un incendio scoppiato durante uno scontro tra Guelfi e Ghibellini, e riedificata col campanile - tra il 1176 e ...

Rocca di Ravaldino

monumenti
Delle tre strutture difensive che si trovavano sul perimetro delle mura, la Rocca di Ravaldino è la sola ancora esistente. Essa fu voluta dal cardinale Albornoz, dopo che - nel 1359 – ebbe conquistato la città e distrutto la rocca di San Pietro; i lavori però iniziarono solo nel 1372, e furono portati avanti da un certo Bruggia, altro legato pontificio. Pino Ordelaffi, luogotenente generale dei V...

Palazzo Guarini-Torelli

monumenti
Lo storico Palazzo Guarini-Torelli sorge in Corso Garibaldi. Passato per lascito ereditario dai Torelli ai Guarini, il Palazzo è un’elegante costruzione cinquecentesca che presenta varie curiosità architettoniche e decorative. L’esterno si caratterizza per la presenza di un singolare balcone, sul lato destro, unico elemento decorativo della severa facciata. Notevole è anche il portale d’ingresso,...

Palazzina Albertini

monumenti
Palazzina Albertini orge a fianco del Palazzo del Podestà ed è un’elegante edificio quattrocentesco dai caratteri chiaramente veneziani. Da un architetto ignoto, ma certamente di cultura veneta, l’edificio fu eretto negli anni a cavallo fra Quattrocento e Cinquecento, su un portico con arco a tutto sesto profilato da una ghiera in cotto. La Palazzina deve il nome alla famiglia Albertini, che fu p...

Palazzo Gaddi

monumenti
Il cinquecentesco Palazzo Gaddi sorge in Corso Garibaldi. Fu edificato sull’aggregazione di un gruppo di case medievali e, attraverso successive trasformazioni e modifiche, divenne uno dei palazzi nobiliari più importanti della città. Della struttura originaria rimangono il portico con la loggia e la sala con i peducci, appunto del Cinquecento. Nel Settecento i Gaddi trasformarono il Palazzo in u...

Pagine dei risultati:   1   2   Successive