Login / Registrazione
Lunedì 26 Settembre 2016, SS. Cosma e Damiano
follow us! @travelitalia

Parco delle Cascine

Firenze / Italia
Vota Parco delle Cascine!
attualmente: 07.60/10 su 5 voti
Delimitato dall’Arno, dal torrente Mugnone e dal canale delle Macinate, il parco delle Cascine si estende su 118 ettari ed è il più ampio parco pubblico di Firenze. Esso faceva parte delle proprietà, che Alessandro e Cosimo I dei Medici acquistarono per la caccia e per l'allevamento dei bovini. Le piantagioni e le colture del parco furono sempre assai curate: vi furono piantate molte specie rare d’alberi da frutto. Nel 1786, cinquant’anni dopo il passaggio delle Cascine dai Medici al Granducato di Lorena, Giuseppe Manetti inizia i lavori di sistemazione delle Cascine per farne un grande parco, arricchito da arredi e architetture secondo un percorso simbolico e allusivo. Le Cascine diventarono parco pubblico in epoca napoleonica e ben presto superarono le altre mete tipiche dei fiorentini: Fiesole e il Pian dei Giullari. Nel 1869 il parco diventa di proprietà del Comune di Firenze, e viene restaurato dall'architetto Francolini. Nel XX secolo si svolgono alle Cascine attività sportive e spettacoli, si apre la Facoltà di Agraria e la Scuola di Guerra Aerea. Negli ultimi decenni, il parco ha subito trasformazioni e molti danni, ma non ha perso il primitivo splendore. All’interno delle Cascine - delimitati da un bosco di piante d’alto fusto - si aprono vasti prati. Tra questi ricordiamo il Prato di Via delle Cascine, il Prato della Tinaia, il prato del Quercione, il prato delle Cornacchie.
Condividi "Parco delle Cascine" su facebook o altri social media!