Login / Registrazione
Sabato 1 Ottobre 2016, Santa Teresa di Lisieux di Gesù Bambino
follow us! @travelitalia

Orsanmichele

Firenze / Italia
Vota Orsanmichele!
attualmente: 08.80/10 su 5 voti
Da Piazza Duomo verso Piazza della Signoria, s’incontra Orsanmichele. E’ questo il nome che i Fiorentini danno alla chiesa di San Michele in Orto, costruzione magnifica che si erge ove anticamente esisteva un oratorio dedicato all'arcangelo omonimo. Orsanmichele è considerato il monumento più tipico di Firenze, perché riuscì ad unire la vita civile con quella religiosa della città, trasformandosi da granaio in luogo di culto. Dell’antico oratorio fu ricostruito un loggiato e - verso la metà del XIV secolo - sopra il loggiato fu innalzata l'attuale struttura a due piani, per conservare il grano da distribuire in tempi di carestia. Nel 1380, per la devozione manifestata dai Fiorentini all’immagine della Madonna che si trovava su di un pilastro del loggiato, l’edificio fu trasformato in una chiesa a due navate. Alle Corporazioni d’Arti e Mestieri della città fu affidato l’incarico di abbellire l’oratorio con affreschi e sculture.
L’interno contiene uno splendido tabernacolo marmoreo in stile gotico: inoltre, i pilastri, le volte e le pareti furono dipinte con le immagini dei Patroni d’ogni corporazione. All’esterno furono poste notevoli nicchie-tabernacoli, tra cui spiccano quelle bronzee del Ghiberti (San Matteo e Santo Stefano). Quelle di Donatello (San Giorgio) e del Verrocchio (gruppo con l'Incredulità di San Tommaso) sono sostituite da copie. Sui cantoni dell’edificio sono ancora evidenti i simboli delle quattro stagioni.
Condividi "Orsanmichele" su facebook o altri social media!