Login / Registrazione
Giovedì 18 Dicembre 2014, SS. Rufo e Zosimo
follow us! @travelitalia

Loggia della Signoria (o dei Lanzi)

Firenze / Italia
Vota Loggia della Signoria (o dei Lanzi)!
attualmente: 09.33/10 su 9 voti
L’elegante loggia si trova alla destra del Palazzo della Signoria ed è considerata un raro esempio di gotico con elementi decorativi che anticipano l’arte rinascimentale. Essa è detta anche “Loggia dei Lanzi”, da quando il duca Alessandro I de' Medici la fece diventare luogo per l'accampamento dei Lanzichenecchi, ed anche “Loggia dell’Orcagna”. La Signoria n’affidò la progettazione all’Orcagna, ma la Loggia fu realizzata e conclusa solo nel 1392 da Benci di Cione e Francesco Talenti.
Ai lati della scalinata e a delimitarne l’accesso, vi sono due leoni in marmo, uno di epoca romana e uno del 1600, scolpito da Flaminio Vacca. Sotto la loggia ci sono sculture romane e opere di scultori fiorentini del ‘500; fra queste il Perseo, capolavoro in bronzo di Benvenuto Cellini (1553) e il Ratto delle Sabine, del Giambologna del 1583; sempre del Giambologna, si ammirano Ercole con il Centauro Nesso. D’epoca romana è il gruppo di Menelao e Patroclo. È invece un'opera ottocentesca il Ratto di Polissena dello scultore Pio Fedi (1865).
Condividi "Loggia della Signoria (o dei Lanzi)" su facebook o altri social media!

Commenti