Login / Registrazione
Giovedì 8 Dicembre 2016, Immacolata concezione
follow us! @travelitalia

Palazzo Paradiso

Ferrara / Italia
Vota Palazzo Paradiso!
attualmente: 08.00/10 su 4 voti
Il Palazzo sorge in Via delle Scienze. Eretto nel 1391 per volontà di Alberto V d'Este, l’edificio era tanto sontuoso che quando l'imperatore orientale Giovanni Paleologo venne ad assistere, nel 1438, al Concilio Ecumenico tenuto a Ferrara (ma poi concluso a Firenze), fu alloggiato proprio in questo Palazzo. Il Palazzo ebbe in seguito diversi proprietari finché, nel 1567, il cardinale Ippolito II d'Este lo affittò al Magistrato dei Savi, per trasferirvi tutte le facoltà universitarie. Nel 1586 il Comune acquistò definitivamente l'immobile.
Alla fine del XVI secolo iniziarono radicali lavori di trasformazione, con lo spostamento del prospetto da Via Gioco del Pallone a Via delle Scienze, e la costruzione della torretta con orologio e del portale di marmo. Nel 1753 fu qui fondata la Biblioteca Civica, poi intitolata all'Ariosto. Nel 1963 la sede dell'università fu spostata e il Palazzo rimase sede della Biblioteca, che conserva preziosi manoscritti, incunaboli, codici miniati, cimeli dell'Ariosto e di altri famosi scrittori.
All'interno i restauri hanno riportato alla luce decorazioni del Seicento, del Settecento e dell’Ottocento, restituendoli al primitivo splendore, ed hanno anche consentito di riscoprire tratti notevoli di affreschi più antichi. Di particolare interesse sono la tomba dell'Ariosto, disegnata dall'Aleotti nel 1612, il grandioso scalone d'onore ed il Teatro Anatomico, entrambi del XVIII secolo.
Condividi "Palazzo Paradiso" su facebook o altri social media!