Login / Registrazione
Sabato 1 Ottobre 2016, Santa Teresa di Lisieux di Gesù Bambino
follow us! @travelitalia

Museo Giovanni Boldini

Ferrara / Italia
Vota Museo Giovanni Boldini!
attualmente: 08.50/10 su 12 voti
Il Museo è ospitato nelle sale di rappresentanza dell’aristocratico Palazzo Massari, e contiene i grandi ritratti di Giovanni Boldini (1842-1931), il celebre artista di origine ferrarese. Boldini ebbe una vita movimentata: dopo i primi anni di formazione trascorsi in Toscana, a Parigi e a Londra, l’artista si stabilì definitivamente nella capitale francese, e qui elaborò e perfezionò lo stile estroso e rapido della sua pittura, ottenendo i primi importanti successi. Divenuto il più conteso ritrattista dell’alta società parigina, Boldini acquisì in seguito grande celebrità. Le donne più ricche ed affascinanti del tempo fecero a gara nel posare per lui, sicure che il suo pennello ed il suo tratto personalissimo le avrebbe rese immortali.
Nelle prime stanze del Museo si trovano alcune opere giovanili del pittore, fra le quali un Autoritratto e l’olio Due cavalli bianchi. Nella quarta sala, vasto e sontuoso ambiente affrescato, sono esposti cinque grandi dipinti che testimoniano, la grande maestria di Boldini nel ritratto. Sono: La contessa Gabrielle de Rasty, L’Infanta Eulalia di Spagna, Il piccolo Subercaseuse, La contessa de Leusse e Fuoco d’artificio, tutti eseguiti fra il 1878 e il 1891. L’ultima sala è dominata dallo splendido quadro La passeggiata al Bois de Boulogne (1909). L’itinerario continua in direzione opposta alla precedente, attraverso alcune sale che contengono numerosi studi pittorici e oggetti personali dell’artista, fra cui la scatola di colori e pennelli sul cui coperchio egli ritrasse Il giardiniere dei Veil-Picard. Nella penultima sala è esposto il ritratto La donna in Rosa che è divenuto il simbolo del museo.
Condividi "Museo Giovanni Boldini" su facebook o altri social media!