Login / Registrazione
Lunedì 26 Settembre 2016, SS. Cosma e Damiano
follow us! @travelitalia

Chiesa delle Anime Sante

Enna / Italia
Vota Chiesa delle Anime Sante!
attualmente: 10.00/10 su 3 voti
La Chiesa prospetta su Via Roma, all'altezza della Piazza Francesco Paolo Neglia, tra la Chiesa di San Tommaso e il Collegio di Maria. La storia della Chiesa delle Anime Sante coincide con le vicende dell'omonima Arciconfraternita, sorta nel 1615 per “divulgare la fede cristiana e tenere vivo il culto dei morti, operando nel rispetto delle tradizioni e del dettato dalla Sacra Scrittura”. Edificata nel 1671, la Chiesa è stata recentemente restaurata e fruisce di una continua e attenta manutenzione, da parte dei Confrati, che si sono impegnati nel tempo, a rispettarne al massimo la configurazione originale. Malauguratamente negli anni '60 è andato disperso il ricco e antico patrimonio documentale dell’Arciconfraternita e della Chiesa, ma l'avere mantenuto i caratteri originali, dona alla Chiesa un fascino particolare sostenuto dalla presenza di importanti opere d'arte.
La facciata, esposta a ovest, mostra un bel portale che denuncia chiaramente le sue origini barocche, con la caratteristica rottura della trabeazione dell'ordine architettonico, tipica, appunto, del periodo barocco. Il portale, in pietra rossa, presenta fregi, cornici e colonne corinzie molto caratterizzanti.
L’interno, a navata unica e in stile barocco, è sormontato da una volta a botte, ornata da stucchi di gesso a figurazioni floreali. Qui il pittore fiammingo Guglielmo Borremans inserì tra il 1720 ed il 1723 - dipinte a fresco - alcune scene raffiguranti “La Gloria della Madonna con Papa Urbano VIII”, “Il trionfo della fede” e “La cacciata degli angeli ribelli dal Paradiso”. Sull'altare maggiore è un dipinto del pittore ennese Saverio Marchese, titolato “Il Purgatorio”. Nella navata si nota il meraviglioso pulpito ligneo settecentesco, ornato di splendide sculture; pregevole è, infine, il pavimento in maiolica ornata con motivi floreali, che ricopre l'intero piano di calpestio della navata e del coro.
Condividi "Chiesa delle Anime Sante" su facebook o altri social media!