Login / Registrazione
Domenica 11 Dicembre 2016, San Damaso I
follow us! @travelitalia

Musei di Cuneo

Cuneo / Italia
Vota Musei di Cuneo!
attualmente: senza voti.
CASA MUSEO GALIMBERTI
Piazza Galimberti, 6
Allestito nella casa dei Galimberti, il Museo ospita una ricca pinacoteca di pittori piemontesi e vari oggetti d’arte. Il fondo più importante è l’Archivio di Duccio Galimberti. Le opere d’arte, la biblioteca e gli arredi ricreano l’atmosfera della casa di un’importante famiglia borghese vissuta a cavallo tra Otto e Novecento. Il padre Tancredi “senior” fu avvocato e uomo politico; la madre Alice studiosa e scrittrice; il figlio Tancredi “junior” (chiamato Duccio), fu comandante partigiano ed eroe della Resistenza. Le proprietà di famiglia furono donate al Comune di Cuneo dal fratello, Carlo Enrico Galimberti.

FONDAZIONE PEANO
Corso Francia, 47
La Fondazione, creata nel 1993, si propone di promuovere la scultura e l'inserimento dell'arte nell'ambiente urbano. Essa indice annualmente un concorso internazionale denominato “Scultura da vivere”, fra gli allievi dei Licei Artistici e degli Istituti d’Arte e agli studenti delle Accademie di Belle Arti, che dimostra di essere sempre un’interessante vetrina della creatività giovanile in Italia e all’estero. Inoltre, dal 2000 la Fondazione promuove la mostra “Scultori piemontesi a Cuneo”. Lo spazio d'arte, che comprende il giardino e la sala mostre, ospita attualmente 56 sculture di arte contemporanea.

MUSEO CIVICO
ex Chiostro San Francesco
Via Santa Maria, 10/A

Il percorso museale si snoda attraverso cinque Sezioni, che presentano le testimonianze della vita del territorio, dalla preistoria ai tempi moderni.
  • La Sezione di Pre-Protostoria espone reperti archeologici provenienti prevalentemente dal Cuneese, riferibili al periodo compreso tra Paleolitico ed età del Ferro. Resti di antiche faune e manufatti testimoniano l'evoluzione del popolamento.
  • La Sezione della Romanità presenta materiali ceramici, metallici e lapidei che restituiscono lo stile di vita di una società composita, formatasi nel territorio cuneese in seguito al processo di romanizzazione, in cui gli usi e i costumi dei conquistatori romani si integrano con quelli dei conquistati di origine ligure.
  • La Sezione dell’Alto Medioevo e del Medioevo comprende la sepoltura del longobardo Baldissero d’Alba (VII sec.), con il suo corredo costituito da spada, punte di lance e di frecce, umbone e tirante per scudo: ed una notevole raccolta di ceramiche medievali provenienti dal Convento di San Francesco che illustrano la vita quotidiana della comunità di frati qui vissuta per più di cinque secoli.
  • La Collezione di Arte Sacra raccoglie opere del Sei-Settecento che testimoniano la devozione religiosa popolare e la cultura degli ordini religiosi presenti in città.
  • La Sezione Etnografica documenta lo stile di vita tradizionale della città e delle valli. Ad una prima parte dedicata ad oggetti d’uso comune presso le classi più abbienti (gioielli e oggetti d’ornamento femminili, effetti personali maschili in uso tra XVII e XIX secolo) segue una preziosa e quasi unica collezione d’insegne di bottega in ferro battuto e dipinto, testimonianza delle attività e dei mestieri di un tempo.


MUSEO FERROVIARIO
c/o Stazione Ferroviaria
Piazzale della Libertà, 10

La stazione di Cuneo ospita un piccolo Museo di cimeli ferroviari che permette di trascorrere in modo piacevole il tempo di attesa tra un treno e l’altro. Dall’atrio della stazione si può visitare la Sala Reale, riservata un tempo alle attese della famiglia reale, quindi si passa ai binari lungo i quali una collezione di lampade e segnali ferroviari, porta alla palazzina del personale viaggiante che conserva l’enorme sirena d’allarme usata in tempo di guerra. Una sala allinea piccole, ma preziose attrattive: divise ferroviarie, una carrozza per riparazioni sulla linea ed una locomotiva degli anni ’30 del Novecento. Divertente osservare che in questa stazione i binari tra una pensilina e l’altra sono tre e non due: il binario di mezzo, infatti, era di uso esclusivo del treno reale.
Condividi "Musei di Cuneo" su facebook o altri social media!