Login / Registrazione
Giovedì 8 Dicembre 2016, Immacolata concezione
follow us! @travelitalia

Chiesa di Sant'Ambrogio

Cuneo / Italia
Vota Chiesa di Sant'Ambrogio!
attualmente: 07.50/10 su 8 voti
Nel Duecento i milanesi della Lega lombarda aiutarono i cuneesi a ricostruire la città, distrutta dal Marchese di Saluzzo. Nel 1230 le due popolazioni, in segno di amicizia, si scambiarono i loro santi patroni e a Cuneo fu eretta questa chiesa, dedicata appunto al patrono di Milano. Dopo alterne vicende, tra il 1703 e il 1743, in onore del santo venne edificata una nuova chiesa, quella attuale, disegnata dall’architetto monregalese Francesco Gallo e completata nell'Ottocento. Sant’Ambrogio è considerato il più bell'edificio architettonico di Cuneo, anche se la facciata e le pitture diminuiscono alquanto il valore artistico dell’opera nel suo complesso.
L’insieme della pianta è a croce greca, trattata dal Gallo con un’originalità di forma, che dà all'elevazione un'eleganza quale difficilmente si riscontra in altre chiese.
Ammirevole all’interno è la distribuzione della luce. Tutte le finestre sono poste nelle pareti al di sopra del cornicione, per cui la luce entra dall'alto e contribuisce a creare un’atmosfera raccolta. Quattro finestre poi, disposte nei muri curvilinei, al di sopra delle cappelle minori, servono ad illuminare meglio l'ambiente centrale. Ne risulta che in qualunque punto della chiesa ci si ponga, con un solo sguardo si può abbracciare tutta la costruzione, che si fa ammirare per la vastità della massa e per la vaghezza dei particolari. Le discusse decorazioni sono opera dei torinesi Milocco e Bianco.
Condividi "Chiesa di Sant'Ambrogio" su facebook o altri social media!