Login / Registrazione
Lunedì 5 Dicembre 2016, San Saba
follow us! @travelitalia

Complesso Monastico delle Cappuccinelle

Cosenza / Italia
Vota Complesso Monastico delle Cappuccinelle!
attualmente: 09.67/10 su 6 voti
Il complesso monastico sorge in Via Cappuccinelle, poco distante dal Castello Svevo, ed è caratterizzato dalla presenza della Chiesa di Santa Maria di Gerusalemme, meglio conosciuta come Chiesa delle Cappuccinelle o di Santa Maria della Provvidenza. La Chiesa fu costruita nel 1581 sui resti della Rocca Bretica, rifatta nel Seicento e largamente rimaneggiata dopo i danni subiti durante la seconda guerra mondiale. L'attuale Chiesa è affiancata da un Monastero, fondato nel 1582 e destinato alle Clarisse. Intitolato alla SS. Croce di Gerusalemme, appartenne alle suore dell'ordine delle Cappuccinelle. Chiesa e Monastero furono gravemente danneggiati dal terremoto del 1854, che distrusse numerose opere d'arte. Dopo la soppressione del Monastero (1860), i suoi locali passarono al Comune (1866). Nel 1911 il complesso fu adibito a ricovero per orfanelle. Ancora oggi il Monastero è un orfanotrofio, affidato alle Suore Guanelliane o della Divina Provvidenza.
La facciata della Chiesa è assai semplice. Su di essa si apre un portale in tufo, sormontato da un grande rosone cinquecentesco, con robusta cornice a torciglione, opera di maestranze roglianesi dei secoli XVI-XVII.
L’interno, a navata unica, ha un altare sul quale è visibile una bella Deposizione della Croce circondata da riquadri che raffigurano la Via Crucis, dipinti da Gaetano Bellizzi nel 1841. Il soffitto è a cassettoni di legno lavorati. Vicino all’ingresso, sono due dipinti settecenteschi di autore ignoto: a destra sta San Francesco di Paola; a sinistra, Sant’Antonio da Padova. La navata è circondata da affreschi ottocenteschi che ritraggono i Misteri. Dietro l’altare, nel locale detto "il coro", si può ammirare l’Immacolata, pregiata opera su tavola dipinta dal cosentino Pietro Negroni (1558); poi un prezioso Ecce Homo, statua lignea settecentesca in mezzobusto. In sagrestia è posto un crocefisso ligneo attribuito a un allievo di fra Umile da Pietralia.
Del Monastero vi sono avanzi del chiostro del XVII secolo, ristrutturato, con in centro un pozzo.
Condividi "Complesso Monastico delle Cappuccinelle" su facebook o altri social media!