Login / Registrazione
Domenica 25 Settembre 2016, Sant'Aurelia
follow us! @travelitalia

Porta Torre

Como / Italia
Vota Porta Torre!
attualmente: 09.33/10 su 3 voti
Tra quelle delle città dell’Italia settentrionale, la cinta della «città murata» di Como è fra le poche ad essersi in buona parte conservata. Le mura medievali, che abbracciano su tre lati il centro storico, risalgono al XII secolo e furono costruite dal Barbarossa. In effetti, dopo la distruzione di Como per opera dei milanesi alla fine della guerra dei Dieci anni, l’imperatore fece ricostruire la città esattamente secondo il precedente modello romano, circondandola su tre lati da muraglioni con possenti torri agli angoli e porte d'accesso al centro. Nella fronte verso sud, l'unica conservata pressoché integralmente, sorgono tre torri: Porta Torre al centro, Torre Vitali ad est e Torre Gattoni ad ovest.
Delle tre Porta Torre è la più grande. Essa è a pianta quadrata e s’innalza per 40 metri: eretta nel 1192 per volere del podestà Uberto da Pavia, è quella che dava accesso alla città per chi proveniva da Milano. La Porta rappresenta un raro esempio di architettura fortificata di epoca romanica: massiccia e impenetrabile verso l’esterno, essa si apre verso l’interno della città in quattro piani di doppie arcate. Oggi è chiamata Porta Vittoria, in ricordo della vittoria riportata da Garibaldi a San Fermo nel 1859. Nella piazza antistante, Piazza Vittoria, sorge la statua di Garibaldi, opera di Vincenzo Vela, con cui si volle ricordare la definitiva liberazione di Como dal dominio austriaco (1859).
Condividi "Porta Torre" su facebook o altri social media!