Login / Registrazione
Venerdì 19 Dicembre 2014, Beato Urbano V
follow us! @travelitalia

Sentiero Azzurro

Cinque Terre / Italia
Vota Sentiero Azzurro!
attualmente: 09.00/10 su 6 voti
Il Sentiero Azzurro percorre le Cinque Terre, collegando i cinque borghi principali. E’ il sentiero classico, il più conosciuto e frequentato perché non presenta particolari difficoltà, è sostanzialmente pianeggiante ed offre panorami stupendi. Identificato come il sentiero CAI n° 2 e marcato con segnaletica bianca e rossa, il Sentiero Azzurro attraversa colline terrazzate, vigneti ed oliveti, e si snoda ora a mezza costa, ora poco sopra piccole spiagge sassose, ora a picco sul Tirreno.
Il Sentiero ha una lunghezza complessiva di dodici chilometri e si può percorrere in circa cinque ore. Tuttavia, il tragitto può essere suddiviso in quattro tratti. Inoltre, è possibile spostarsi in treno o in traghetto per i tratti più impegnativi: i cinque paesi hanno tutti una stazione ferroviaria e il treno passa circa ogni ora. I paesi sono poi collegati da un servizio di vaporetti.

Descrizione dell'itinerario

1° tratto: Riomaggiore-Manarola
Lunghezza. Km 1 - Tempo medio: 30 min. - Difficoltà: nessuna
Si tratta della cosiddetta "Via dell'Amore" , una stradina tutta in falsopiano, scavata nella roccia a strapiombo sul mare

2° tratto: Manarola-Corniglia
Lunghezza. Km 3 - Tempo medio: 60 min. - Difficoltà: nessuna
Lasciata la stazione di Manarola, s’imbocca la galleria pedonale che conduce alla Via Discovolo. Si ammira la marina di scogli trasformata in un parcheggio per barche a 20 metri sul mare e - attraversato il promontorio roccioso - si lambisce il suggestivo cimitero. Dalla punta Bonfiglio il sentiero punta decisamente prima a nord, poi continua a nord-ovest su un falsopiano. Si aggira, risalendola, una vecchia galleria oggi dismessa e, seguendo un viottolo sul margine della spiaggia sassosa, si giunge alla stazione di Corniglia, a quota 20 m. Una scalinata di 377 gradini conduce al borgo a quota 93 m..

3° tratto: Corniglia-Vernazza
Lunghezza. Km 4 - Tempo medio: 110 min. - Difficoltà: modesta
Usciti dal paese, si lascia sulla sinistra la Valle dei Molini, molto coltivata, e si transita su un antico ponte di pietra a quota 105, per giungere ad una selletta a quota 130; segue un tratto in falsopiano e si tiene la destra, tralasciando a sinistra la discesa alla spiaggia di Guvano, paradiso dei naturalisti. Inizia una ripida salita verso nord-ovest che conduce alla frazione di Prevo, a quota 207. Dopo un tratto pianeggiante, si entra in un secolare uliveto e con alcuni tornanti si scende a Macereto, a quota 150; segue un tratto lungo e cespuglioso che porta a Lavacci, a quota 105; da qui su mulattiera si scende a Vernazza, passando per vecchie case nelle vicinanze di un’antica torre d’avvistamento.

4° tratto: Vernazza-Monterosso
Lunghezza. Km 4 - Tempo medio: 110 min. - Difficoltà: modesta
Una salita ripida e continua, fra gradini e ciottolati, porta ad un dosso, dal quale si può ammirare la magica baia di Vernazza. Si sale fra vigneti e uliveti fino a Costa Messorano e a Costa Linaro, quota 175. Una ripida discesa su un viottolo conduce allo scoglio del Corone; poco oltre termina il sentiero. Una ripida gradinata conduce in paese.
Condividi "Sentiero Azzurro" su facebook o altri social media!

Commenti