Login / Registrazione
Sabato 3 Dicembre 2016, San Francesco Saverio
follow us! @travelitalia

Palazzo Comunale

Chioggia / Italia
Vota Palazzo Comunale!
attualmente: 06.00/10 su 2 voti
L'originario Palazzo Comunale di Chioggia fu eretto nel 1228 e distrutto da un incendio nel 1817. Di esso si conserva una parte dell’antico archivio e una balaustra ornata di statue, longo il canale Perotolo. Il Municipio attuale - costruito nella prima metà dell’Ottocento, su progetto del De Paoli - ha un'impostazione tipicamente asburgica: è un edificio imponente, in stile neoclassico. Come altri palazzi dell’epoca, doveva incutere soggezione e rispetto verso l’autorità costituita, in questo caso quella austriaca. Per molti anni fu adibito a carcere. Dal punto di vista architettonico, l’edificio che vediamo è senz’altro inferiore al precedente. Tuttavia è importante perché contiene pregevoli opere d’arte: tra le altre, un trittico su tavola “La giustizia tra i Santi Felice e Fortunato” di Jacobello del Fiore (1436); una tavola anonima del Trecento con “Cristo tra i Santi Felice e Fortunato” (i due santi patroni di Chioggia); disegni di Rosalba Carriera (1675-1757), artista originaria di Chioggia, delicatissima pittrice di beltà femminili del Settecento veneziano, famosa per i suoi pastelli. Nella sala del Consiglio campeggia un enorme quadro con “L'ultima cena” di Antonio Vassilacchi (1556-1629) soprannominato l'Aliense, che collaborò col Tintoretto e con Paolo Veronese. Il busto di Vittorio Emanuele Il è opera di Aristide Naccari (1848-1914), mentre quelli di Eleonora Duse e Giuseppe Veronese sono stati scolpiti dal Rebesco, negli anni Cinquanta. In un cortile si trova una pregevole vera da pozzo in marmo, proveniente dall'Oratorio dei Filippini.
Condividi "Palazzo Comunale" su facebook o altri social media!