Login / Registrazione
Domenica 11 Dicembre 2016, San Damaso I
follow us! @travelitalia

Complesso del Rosario

Catanzaro / Italia
Vota Complesso del Rosario!
attualmente: 08.00/10 su 2 voti
Già intitolata all’Annunziata, la quattrocentesca Chiesa del Rosario era annessa al primo convento dei padri Domenicani sorto sul luogo dell’Ospedale dei poveri. Il Convento, oggi completamente ristrutturato, è adibito a Caserma della Guardia di Finanza. Il complesso, in particolare la chiesa, fu ampiamente rimaneggiato nei secoli. I rifacimenti furono necessari soprattutto per i continui terremoti che devastarono Catanzaro. Si ricordano quelli del 1638, del 1783, e del 1832. Dopo quest’ultimo sisma, la chiesa restò chiusa per quasi sessant’anni, fino al 1891: in effetti, crollarono le volte della cappella della Madonna del Rosario e la cupola, e la stessa facciata minacciò di rovinare.
L’esterno presenta una facciata neoclassica con la scalinata rifatta nel 1871 in seguito alla sistemazione del tronco stradale di raccordo alla Via del Monte. All’interno gli stucchi e le decorazioni originarie del 1683 furono rifatti nel Settecento e ampiamente rimaneggiati dopo la seconda guerra mondiale. Gli stalli lignei, del tutto simili a quelli della Chiesa di Santa Maria del Carmine, sono della seconda metà del Settecento.
Le maggiori opere artistiche conservate all’interno sono: la cinquecentesca Madonna del Rosario e dei Misteri, di Dirck Hedriksz detto Teodoro d'Errico; la seicentesca Madonna della Vittoria; la tela Santa Rosa e San Domenico, dipinta da G. Castellani nel 1702. Notevoli sono anche le sculture Madonna col bambino, (o Madonna della Purità) di Francesco Cassano (1613) e un quattrocentesco Redentore di scuola napoletana. Pregevole, infine, è il monumento funerario di Gaetano Rocca, realizzato nel 1712.
Condividi "Complesso del Rosario" su facebook o altri social media!