Login / Registrazione
Giovedì 29 Settembre 2016, SS. Michele, Gabriele e Raffaele
follow us! @travelitalia

Duomo di Caserta

Caserta / Italia
Vota Duomo di Caserta!
attualmente: 07.00/10 su 4 voti
Dedicato a San Michele Arcangelo, il Duomo di Caserta si affaccia sulla piazza omonima. L’edificio, progettato da Giovanni Patturelli, e arredato da Pietro Valente, fu costruito fra il 1822 e il 1837, sopra i resti di una chiesa preesistente, dedicata all’Annunziata: di questa chiesa è rimasto solo il campanile. Il Patturelli diresse anche i lavori di costruzione, ma il suo progetto iniziale fu modificato dall’architetto Pietro Bianchi, che, in particolare, allargò la navata centrale. Ne è uscito un edificio dall’aspetto nobile, ma piuttosto freddo.
La facciata, preceduta da una scalinata e da un portico chiuso da cancellata, si presenta a due ordini. Il primo è caratterizzato da pilastri ionici, il secondo da pilastri corinzi. Nella parte alta del prospetto si aprono due nicchie, che ospitano le statue in gesso di San Michele Arcangelo e San Sebastiano.
L’interno è a tre navate e presenta una pianta a croce latina, preceduta da un pronao. Le navate sono separate da colonne ioniche realizzate in mattoni, ricoperte da intonaco e decorate in finto marmo. Le navate laterali e l'atrio d'ingresso presentano una copertura con volte "a gaveta", la navata centrale è caratterizzata da un soffitto piano a lacunari in gesso, il transetto è coperto con volte a botte.
Tra le varie opere d'arte che il tempio conserva, spiccano: il Trionfo di San Michele Arcangelo sul Demonio di Luigi Taglialatela; Incredulità di San Tommaso, tavola d'ignoto napoletano; una tela con San Sebastiano, attribuita a Girolamo Starace; il dipinto de Le tre Marie al Sepolcro e Resurrezione di Cristo di Paolo de Matteis. Notevoli sono anche, lungo le navate laterali, quattro tondi per parte con Dottori della Chiesa, opere del Seicento; gli affreschi che decorano la fascia della navata principale rappresentanti gli Angeli, il Battesimo di Gesù, la Resurrezione e la Sacra Famiglia, gli altari delle navate laterali, e infine l’affresco dell'abside che riproduce la Tavola dei dodici apostoli e alcuni episodi biblici.
Condividi "Duomo di Caserta" su facebook o altri social media!