Login / Registrazione
Giovedì 8 Dicembre 2016, Immacolata concezione
follow us! @travelitalia

Chiesa di Santa Maria del Monte

Campobasso / Italia
Vota Chiesa di Santa Maria del Monte!
attualmente: 07.00/10 su 2 voti
La chiesa ha origini antiche, presumibilmente risalenti all'inizio del 1300, ed è stata a lungo adibita a luogo di sepoltura delle famiglie feudatarie residenti nel Castello Monforte, situato sul lato opposto del piazzale. L'edificio primitivo aveva dimensioni molto minori dell’attuale; inizialmente, la chiesa portava il titolo di Sancta Maria De Supra, ma nel 1525 assunse il titolo di Santa Maria Maggiore, e lo mantenne fino al 1829, anno in cui la parrocchia fu spostata presso la Cattedrale.
Nel 1905 la chiesa fu affidata ai Padri Cappuccini, che iniziarono i restauri: le pareti furono riparate e affrescate da Abelio Valerio di Ferrazzano, furono rifatti i pavimenti e restaurati gli altari. Nel 1940 ebbero inizio i lavori di consolidamento della chiesa e fu costruito il convento attiguo per i frati. Nel 1941 un incendio provocò molti danni; tra il 1944 e il 1945, la chiesa fu nuovamente affrescata da Amedeo Trivisonno e Leo Paglione. Gli affreschi del Trevisonno presentano i quindici Misteri del Rosario, con al centro la Gloria di Maria e ai lati il Cantico delle Creature e l’Assunzione di Maria al Cielo. Gli ultimi restauri risalgono agli anni '70.
La facciata è in pietra di Vinchiaturo, con bugne scabre orizzontali, disposte in modo irregolare. L'interno è diviso in tre navate e presenta un pregevole altare in marmi policromi, sormontato da una statua della Vergine del 1334. Sulla destra si trova la saletta di Padre Pio da Pietrelcina, in cui sono raccolti gli oggetti appartenenti al frate cappuccino durante la sua permanenza a Campobasso, negli anni 1905 e 1909. La stanza è stata affrescata nel 1972 da Amedeo Trivisonno.
Condividi "Chiesa di Santa Maria del Monte" su facebook o altri social media!