Login / Registrazione
Lunedì 26 Settembre 2016, SS. Cosma e Damiano
follow us! @travelitalia

Chiesa di San Bartolomeo

Campobasso / Italia
Vota Chiesa di San Bartolomeo!
attualmente: 10.00/10 su 4 voti
Sorge sulla parte alta delle pendici del colle Monforte, a ridosso della strada a gradini che sale verso il Castello e delle mura turrite. Pur non avendo notizie certe antecedenti al 1371, si ritiene che la Chiesa risalga all’XI secolo. Dopo la sua costruzione, il tempio fu affidato ai monaci Basiliani, che successivamente lo cedettero ai cavalieri di Malta. Attualmente chiusa al culto, la Chiesa apre al pubblico solo in occasione di particolari festività o per la realizzazione di esposizioni e conferenze.
La facciata, di grossi conci squadrati, è caratterizzata da un bel portale, ornato di protiro con colonne fra due arcate cieche e che presenta una lunetta divisa in due parti. La prima parte raffigura Cristo Benedicente sorretto da due angeli; la seconda comprende un'ampia fascia divisa in otto spazi trapezoidali con al centro i simboli dei quattro evangelisti e - ai lati - otto figure, i dottori della chiesa d'Oriente e d'Occidente, che si fronteggiano a due a due e sulle cui teste si protende una mano che simboleggia l'Onnipotente. Invece del tipico rosone che ci si attenderebbe, si ha una grossa finestra circolare. Il campanile, ricostruito nel 1874 dopo che il terremoto del 1805 lo aveva fatto crollare, conserva ampi finestroni di stile rinascimentale.
L’interno, recentemente restaurato, è formato da tre navate con archi a tutto sesto e pilastri privi di base, con capitelli geometrici. Alla destra dell’abside è conservata una targa capovolta - probabilmente di origine funeraria - che risale al primo secolo d.C. All'interno si ammira una stupenda acquasantiera del 1595, ornata di bei motivi floreali.
Condividi "Chiesa di San Bartolomeo" su facebook o altri social media!