Login / Registrazione
Venerdì 30 Settembre 2016, San Girolamo
follow us! @travelitalia

Monumento al Redentore

Caltanissetta / Italia
Vota Monumento al Redentore!
attualmente: 10.00/10 su 3 voti
Dedicato nel 1900 al Redentore, il monumento s’innalza sulla vetta della collina più prossima alla città, Monte San Giuliano. Opera dell'architetto palermitano Ernesto Basile, il monumento è costituito da una cappella quadrata, alla quale si accede per pochi scalini e a cui sovrasta su un piedestallo circolare la statua in bronzo del Redentore, con la destra levata come a indicare una meta. La pietra è calcare arenario, di colore grigiastro, con venature rossastre. La statua è alta 19 metri; la base quadrata ha il lato di 6 metri e mezzo.
Dalla vetta e lungo la strada che vi conduce si godono panorami stupendi. A mezza via si vede emergere verso oriente la cima dell'Etna, cui le nevi, d'inverno, danno un'apparenza fra bianca e rosea di nuvoletta sospesa nei cieli. Dalla spianata del monumento si scopre l'ampio orizzonte verso settentrione, chiuso dal meraviglioso profilo delle Madonie. Dinanzi allo sguardo, dall'una e dall'altra parte, si stende tutto il centro dell'isola. Più vario e gradevole è il panorama verso mezzodì, più uguale dal versante opposto: campi brulli e giallicci in cui si snodano bianche e tortuose le vie, qualche rara casa in mezzo alle ondulazioni delle colline da cui si stacca la montagna di Castrogiovanni; non una macchia di boschi né di verde. E’ quel paesaggio strano e quasi impressionante che hanno descritto con frasi di doloroso stupore i visitatori stranieri, avendo nel pensiero la lussureggiante vegetazione e i boschi e i fiori di Enna, celebrati dai poeti greci e latini.
Condividi "Monumento al Redentore" su facebook o altri social media!