Login / Registrazione
Venerdì 30 Settembre 2016, San Girolamo
follow us! @travelitalia

Santuario e Basilica di Bonaria

Cagliari / Italia
Vota Santuario e Basilica di Bonaria!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
Il Santuario e la Basilica di Bonaria sorgono sul colle omonimo. Il Santuario, più antico, fu eretto dagli Aragonesi tra il 1323 e il 1326 ed è il primo esempio di architettura gotico-catalana in Sardegna. Nella facciata conserva un bel portale gotico proveniente dalla chiesa di San Francesco, ora distrutta. Al suo interno è custodito il leggendario simulacro di Nostra Signora di Bonaria, cui è legata una leggenda. Nel 1370 un veliero spagnolo, a causa di una tempesta, fu costretto a buttare in mare l'intero carico, tra cui una cassa contenente la statua della Madonna. La cassa approdò sulla riva ai piedi del colle di Bonaria e fu recuperata dai frati Mercedari. All'interno vi era la statua della Madonna con il Bambino, che teneva in mano un cero ancora acceso. Per questo evento miracoloso, il Santuario divenne meta di pellegrinaggi e la Madonna di Bonaria divenne protettrice dei marinai.
Nel chiostro annesso si può visitare il Museo, che raccoglie le testimonianze archeologiche del colle, quadretti votivi di tema marinaresco del XVIII-XIX secolo, ex voto donati dai fedeli scampati alla schiavitù o al naufragio, antichi e preziosi modelli navali di pregevole fattura. In una sala sono inoltre visibili i corpi mummificati di alcuni membri della nobile famiglia Alagon, morti di peste nel 1605 e sepolti nelle adiacenze del Santuario.
Annessa al Santuario è la monumentale Basilica, progettata dall’ingegnere militare Felice De Vincenti nei primi anni del Settecento e modificata da Giuseppe Piana nel 1778. L’attuale facciata fu completata alla metà del Novecento. La Basilica ha un largo prospetto su due ordini. L'interno ha un impianto basilicale a croce latina con tre ampie navate e un'alta cupola sull'incrocio con il transetto. La volta centrale poggia su una cornice aggettante, mentre gli archi che delimitano la navata maggiore sono retti da coppie di colonne composite. Le navate laterali sono coperte da volte a vela, completate da un baldacchino. Un ampio arco ribassato mette in comunicazione la Basilica con il santuario.
Condividi "Santuario e Basilica di Bonaria" su facebook o altri social media!