Login / Registrazione
Martedì 25 Aprile 2017, San Marco
follow us! @travelitalia

Monumenti di Brindisi

Monumenti di Brindisi: 17 Pagine dei risultati:   1   2   Successive


Castello Alfonsino-Aragonese

monumenti
Il Castello sorge sull’isolotto di Sant’Andrea, situato nel porto esterno, di fronte all’imboccatura del canale Pigonati. Naturale baluardo difensivo contro i continui attacchi dei pirati Saraceni, l’isola è stata valutata e utilizzata per costruirvi una valida struttura di difesa, quando ancora vi sorgeva un monastero dedicato a Sant’Andrea da cui l’isola trae il nome. La costruzione del Castello ...


Castello Svevo

monumenti
E’ detto anche “Castello Grande” o “Castello di Terra”, per distinguerlo da quello Aragonese (detto “di mare”). Voluta da Federico II nel 1227, la struttura era orientata alla difesa contro l’ostilità dei non pochi Brindisini che rimpiangevano i Normanni e mal si adattavano alla dominazione sveva. Il Castello era in origine di forma quadrata con quattro torri agli angoli, lambito dal mare da una p...


Chiesa di Santa Maria del Casale

monumenti
L’elegante Chiesa di Santa Maria del Casale sorge sulla via omonima, nelle vicinanze dell’aeroporto, ed è uno dei più illustri monumenti del brindisino. Eretta tra il 1300 e il 1310 dal principe di Taranto Filippo d’Angiò, essa mostra il passaggio dallo stile romanico a quello gotico, che si caratterizza per l'alternarsi nelle pareti esterne, in armoniose composizioni geometriche, di conci di a...

Complesso di San Benedetto

monumenti
Ubicato in pieno centro urbano, lungo Via Marconi, il complesso di San Benedetto è formato dalla chiesa – che risale al 1089 ed era un tempo dedicata a Santa Maria Veterana – dall’annesso convento delle monache Benedettine e dal chiostro. L’edificio è un buon esempio di arte romanica, con cupole in asse sorrette da costoloni a crociera. Il monastero fu favorito e beneficato dai nobili normanni, e ...

Duomo di Brindisi

monumenti
Nel 1089, papa Urbano II consacrò - nell'attuale sito di piazza Duomo - il perimetro della nuova Cattedrale di Brindisi. L’edificio fu eretto tra il 1132 e il 1140 dal vescovo Bailardo, di origine francese, con l'aiuto di Ruggero II, re normanno di Sicilia, Calabria e Puglia. Nel 1225 vi furono celebrate le nozze fra l’imperatore Federico II e Iolanda di Gerusalemme.Già pericolante nel 1742, il D...

Tempietto di San Giovanni al Sepolcro

monumenti
Detto anche chiesa del Santo Sepolcro, il tempietto sorge sulla via omonima. Fu edificato sul finire dell'XI secolo, per volontà del normanno Boemondo, ed è importante perché testimonia le relazioni culturali e artistiche esistenti tra la città di Brindisi e la Terrasanta: in effetti, la struttura risulta essere la replica più fedele - fra quante si conoscono - della rotonda dell’Anastasis, c...

Fontana Tancredi

monumenti
Costruita nel 1192, in onore delle nozze tra Ruggero, figlio di Tancredi, e la principessa Irene, figlia di Isacco imperatore di Costantinopoli, la Fontana Tancredi - detta anche Fontana Grande - si colloca fuori dal centro storico, sulla via Provinciale San Vito. L’opera fu ricostruita per volere e munificenza di re Tancredi, sui resti di una preesistente fontana d’epoca romana.Pare che la F...

Chiesa di Santa Teresa

monumenti
La Chiesa, che prospetta sulla piazza omonima, è in stile barocco. L’edificio e l’annesso convento furono eretti nel 1671, per volontà e munificenza del canonico brindisino Francesco Monetta, che volle dedicarli all’ordine dei Carmelitani Scalzi. La bella facciata della Chiesa è divisa in tre ordini, su cui spiccano pochi inserti in pietra (nicchie, pinnacoli e volute). L’interno è a croce latina....

Chiesa di Santa Lucia

monumenti
La chiesa di Santa Lucia (o della SS. Trinità), sorge all’incrocio tra Via Santa Lucia e Via Lata ed è uno dei templi più belli e ricchi di storia della città di Brindisi. Eretta in stile romanico, la Chiesa risale al XIII (forse al XII) secolo e sembra che un tempo fosse completamente affrescata. Certamente subì nei secoli numerosi restauri e rifacimenti.La facciata è monocuspidata e, sul fianco d...

Palazzo Granafei-Nervegna

monumenti
Lo storico Palazzo sorge in Via Duomo. Eretto nel Cinquecento dalla nobile famiglia brindisina Granafei, originaria di Costantinopoli, che ebbe il dominio di diversi feudi in Terra d'Otranto. A metà Ottocento, i Granafei decidono di trasferirsi a Mesagne e, nel 1862, vendono il Palazzo ai Nervegna, famiglia di negozianti originari di Ortona. Nel 1930 l’edificio viene acquistato dal Comune di B...

Pagine dei risultati:   1   2   Successive