Login / Registrazione
Martedì 27 Settembre 2016, San Vincenzo de' Paoli
follow us! @travelitalia

Tempio Capitolino

Brescia / Italia
Vota Tempio Capitolino!
attualmente: 09.87/10 su 62 voti
A nord della Piazza del Foro sorge il Tempio Capitolino – il romano Capitolium – eretto nel 73 dall'imperatore Vespasiano sopra il Santuario Repubblicano del secolo precedente. Il Tempio era detto Capitolino, perché dedicato al culto di Giove, Giunone e Minerva, che formavano appunto la "triade capitolina". Distrutto in gran parte da un incendio nel IV-V secolo, il Tempio fu riscoperto solo nel 1823.
L'edificio si compone di tre celle, una per ogni divinità della triade. E' probabile che le celle originarie fossero quattro, e che una di esse sia stata demolita per ampliare l'attiguo teatro. Sembra anche che in questa cella fosse venerata una divinità locale, Bergimo, o forse Ercole. Nelle tre camere è ospitata una ricca raccolta di epigrafi, steli commemorative e votive romane, provenienti dalla provincia. (I materiali archeologici dell'ex Museo Lapidario Romano, quali i reperti di scavo, gli oggetti provenienti da collezioni – come la splendida serie di bronzi ritrovati in loco, comprendente la famosa Vittoria alata – le raccolte di vasi greci ed etruschi, i vetri romani e gli oggetti d'uso domestico sono esposti nel nuovo Museo di Santa Giulia).
Gli scavi all'interno del tempio han portato alla luce alcuni frammenti di un'enorme statua maschile in marmo; collegato col ritrovamento di altri lacerti, questo fatto lascia pensare che la statua rappresentasse Giove Ottimo Massimo Capitolino seduto in trono, e fosse simile a quella che si trova a Roma, nel santuario capitolino.
Il Tempio si trovava in posizione dominante: l'edificio sovrastava il Teatro, il Foro e la Basilica e – usando il colle Cidneo come sfondo – offriva uno spettacolare effetto scenografico. Ancor oggi, il contesto monumentale circostante è segnato dai resti di edifici che hanno simboleggiato la vita civile, sociale ed economica di Brixia romana: il Teatro Romano, sede di spettacoli e luogo di riunioni pubbliche, che si pensa potesse accogliere fino a 15 mila spettatori; il Foro, sede dei commerci; la Basilica, tribunale in cui si amministrava la giustizia.
Condividi "Tempio Capitolino" su facebook o altri social media!