Login / Registrazione
Venerdì 9 Dicembre 2016, San Siro
follow us! @travelitalia

Museo del Risorgimento

Brescia / Italia
Vota Museo del Risorgimento!
attualmente: 10.00/10 su 9 voti
Istituito nel 1887, Il Civico Museo del Risorgimento ebbe numerosi trasferimenti. Dal 1959 esso trova collocazione all’interno del Castello di Brescia, nel cosiddetto Grande Miglio, edificio della fine del Cinquecento, per molti anni adibito a deposito di granaglie.
Nel suo genere, il Museo è uno dei più importanti d’Italia: riunisce documenti ed oggetti del periodo che va dal 1789 (Rivoluzione francese) al 1870 (presa di Roma). Il materiale proviene da lasciti, donazioni ed acquisti ed è costituito essenzialmente da dipinti, lettere, bandi, proclami, decreti, monete, stampe e cimeli. Organizzato in due grandi saloni espositivi, esso racconta, in modo suggestivo, l'epoca risorgimentale.
Si passa dall'ultimo periodo della dominazione veneziana a Brescia (fine del Settecento), alla Repubblica Bresciana, al periodo Napoleonico, alle guerre di Indipendenza, nonché alla spedizione dei Mille e all'epoca zanardelliana. Importante per Brescia, e quindi per il museo, è il periodo 1815-1847, nel quale, dopo il Congresso di Vienna, la città viene annessa al Lombardo-Veneto. Un'intera sezione è dedicata alle Dieci Giornate di Brescia del marzo 1849, la famosa rivolta popolare contro gli Austriaci: l’episodio e i personaggi di spicco (Tito Speri, don Boifava, padre Maurizio Malvestiti) sono ricordati nelle tele di Faustino Joli.
In attesa di una sua completa ristrutturazione, il Museo ospita rassegne temporanee di tema risorgimentale.
Condividi "Museo del Risorgimento" su facebook o altri social media!