Login / Registrazione
Mercoledì 28 Settembre 2016, San Venceslao
follow us! @travelitalia

Musei di Bolzano

Bolzano / Italia
Vota Musei di Bolzano!
attualmente: 10.00/10 su 2 voti
MMM – MESSNER MOUNTAIN MUSEUM
C/o Castel Firmiano

Voluto dal grande alpinista Reinhold Messner, il MMM è stato inaugurato nel 2006 presso Castel Firmiano. Il percorso si svolge attorno alla c.d. "montagna sacra" passando davanti a vetrine, sculture, animali impagliati, spazi dove danzano le divinità, o si trovano oggetti simbolici, foto e quadri, ricordi delle innumerevoli spedizioni di Messner in tutto il mondo.

MUSEION – MUSEO D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Via Sernesi, 1

Inaugurato nel 1987, e trasferito nella sede attuale nel 2008, il Museo svolge da anni un intenso programma di esposizioni e mostre di artisti moderni e contemporanei, soprattutto della regione. Oltre ad ospitare una collezione di circa 2000 oggetti di provenienza regionale e internazionale, il museo è sede di mostre temporanee, di manifestazioni culturali interdisciplinari e di un programma denominato "artist in residence". L’edificio è uno splendido cubo di vetro in riva al torrente Talvera.

MUSEO ARCHEOLOGICO DELL’Alto Adige
Via Museo, 43

Aperto nel 1998, il Museo espone molti reperti che documentano le varie epoche succedutesi dalla fine dell’era glaciale (15000 a.C.), fino all’epoca carolingia. Si notano corredi tombali, vasi cinerari, armi dell’età del Bronzo e del Ferro. Un vero e proprio viaggio nel tempo, nella storia dell’Alto Adige, con riproduzioni dei primi paesaggi dell’arco alpino. Il Museo è soprattutto famoso perché ospita Ötzi, la mummia dell’uomo di Similaun, “l’uomo venuto dal ghiaccio”, vissuto 5300 anni fa e ritrovato nel 1991 da due alpinisti tedeschi. Ben conservati, il corpo mummificato, gli indumenti, le armi e l’equipaggiamento di Ötzi forniscono reperti preziosi per lo studio dell’ambiente umano del Neolitico.

MUSEO CIVICO
Via Cassa di Risparmio, 14

Nei primi anni del Novecento, il Museo fu costruito sui resti della medievale residenza Hurlach. Il percorso si articola in varie sezioni tematiche: archeologia, etnografia, arte medievale e moderna, arte popolare. Le collezioni hanno carattere soprattutto locale e, in particolare, comprendono: il c.d. menhir antropomorfo di Lungostano, la spada di Hauenstein, alcune sculture lignee di epoca romanica e gotica. Notevole è la sala dedicata all'artista d’ispirazione rococò Karl Henrici. La ricca sezione etnografica espone attrezzi da lavoro, costumi, stufe e prodotti artigianali tipici dell'Alto Adige.

MUSEO DI SCIENZE NATURALI DELL’ALTO ADIGE
Via dei Bottai, 1

Ha sede nel cinquecentesco palazzo dell’imperatore Massimiliano I ed ha una superficie espositiva di circa 1000 mq. Espone varie raccolte naturalistiche, che illustrano la flora, la fauna e il paesaggio dell’Alto Adige. Il percorso – con plastici, diorami, stazioni multimediali – diventa un viaggio nel tempo che consente di cogliere i momenti-chiave delle origini della terra, nonché della nascita e dell’evoluzione dell'habitat naturale. Molto interessante è anche l’acquario marino.

MUSEO MERCANTILE
Via dei Portici, 39

E’ ospitato nel settecentesco Palazzo Mercantile, edificio rinascimentale-barocco che fu a lungo sede del magistrato omonimo, poi della locale Camera di Commercio. Il percorso museale ha per filo conduttore la storia economica di Bolzano e si snoda fra varie salette, la stanza del cancelliere ed il ricco salone d'onore, arricchiti da documenti d'archivio, quadri e oggetti d'arte originali del Seicento e Settecento. Di pregio sono i mobili intarsiati da Anton Katzler, e l’area dedicata alla storia del palazzo, che espone fotografie, cartine e vedute della città. Vari sigilli, documenti, privilegi e stemmi narrano la storia della Magistratura Mercantile. Notevoli le opere allegoriche e i ritratti di illustri personaggi bolzanini e di esponenti della casa imperiale. Bellissimo il cortile interno.
Condividi "Musei di Bolzano" su facebook o altri social media!