Login / Registrazione
Lunedì 5 Dicembre 2016, San Saba
Paolo Groppo - Copyright
follow us! @travelitalia

Fontana del Nettuno

Bologna / Italia
Vota Fontana del Nettuno!
attualmente: 08.00/10 su 8 voti
La costruzione della fontana monumentale fu voluta dal Cardinale Legato di Bologna Carlo Borromeo, con l'aiuto del vescovo Pier Donato Celsi, allo scopo di risistemare e dare lustro all'area di Piazza Maggiore. La fontana avrebbe dovuto inoltre essere il simbolo del felice governo del neo eletto papa, e zio materno di Borromeo, Pio IV. La Fontana del Nettuno si erge maestosa al centro della Piazza omonima, ed è considerata una fra le più belle fontane del Cinquecento.
La statua di bronzo, alta m 3,20 e del peso di 22 quintali, raffigura il dio marino nell’atto di placare le acque, ed è opera dello scultore fiammingo Jean de Boulogne da Douai, detto “il Giambologna” (1524-1608). Per le sue dimensioni, essa è chiamata anche Statua del Gigante. Il basamento della fontana è, invece, opera dell’architetto e pittore palermitano Tommaso Laureti, cui era stata commissionata, nel 1563, l’opera complessiva. Fra i progetti presentati per la statua, il Laureti scelse quello dello scultore fiammingo, che all’epoca lavorava a Firenze presso i Medici. Per la somma di mille scudi d'oro, l'artista fiammingo accettò di realizzare le parti scultoree della fontana, che fu completata nel 1566. Le quattro vasche in marmo poste ai lati della statua furono costruite nel 1604.
Condividi "Fontana del Nettuno" su facebook o altri social media!