Login / Registrazione
Martedì 27 Settembre 2016, San Vincenzo de' Paoli
follow us! @travelitalia

Palazzo della Provincia

Bergamo / Italia
Vota Palazzo della Provincia!
attualmente: 10.00/10 su 2 voti
Eretto negli anni 1864-1871, il Palazzo della Provincia è la prima opera pubblica realizzata a Bergamo, dopo l’annessione al Regno d'Italia. Fu progettato dall’Ing. Savoia e dagli architetti Preda e Cuminetti, su un’area ove si svolgeva il mercato dei bovini. In precedenza, Prefettura e Provincia avevano sede nella Città Alta, in una parte Cittadella.
La struttura del palazzo e le sue decorazioni sono realizzate in pietra di Camerata Cornello, e rappresentano un esempio significativo dell'architettura bergamasco dell’Ottocento. L'edificio ha un impianto a “U”, assai caratteristico. Sulla facciata, si trova la decorazione più interessante: tre criteri ornamentali raccordati tra loro da decorazioni che riguardano 54 finestre, una linea marcapiano tra il piano ammezzato e il primo piano, un cornicione di sottotetto e una gronda a cassettoni decorati. I riquadri sopra le finestre centrali, tra le colonne corinzie, sono cinque altorilievi in cemento che raffigurano, da sinistra: “Bartolomeo Colleoni nominato capitano generale della Repubblica Veneta", “Bartolomeo Colleoni che benefica i cittadini", "Bergamo (una donna) tra il Serio e il Brembo", "Il giuramento di Pontida", "Alberico da Rosciate dà gli statuti cittadini"; sotto i davanzali delle finestre al primo piano sono ritratti i bergamaschi illustri. Le facciate dei tre lati del cortile interno sono caratterizzate da un porticato con colonne di granito bianco del Lago Maggiore e pavimentazione in lastre di arenaria di Sarnico.
Condividi "Palazzo della Provincia" su facebook o altri social media!