Login / Registrazione
Martedì 27 Settembre 2016, San Vincenzo de' Paoli
follow us! @travelitalia

Castello San Vigilio

Bergamo / Italia
Vota Castello San Vigilio!
attualmente: 07.43/10 su 7 voti
Il Parco Regionale dei Colli comprende il comprensorio collinare di Bergamo e qualcuno dei borghi storici. In particolare, il Parco comprende il Colle San Vigilio (496 m.), che domina dall’alto ed è sempre stato un punto nevralgico per la difesa della città.
Il problema era sentito anche nell’alto Medioevo. Prima del IX secolo - forse addirittura nel VI - su questo colle è stata infatti costruita, in chiave difensiva, la fortificazione che più tardi sarà chiamata il Castello. L’edificio originario ora si presenta con pianta irregolare, ma nel corso dei secoli fu più volte rimaneggiato. I restauri e gli ampliamenti più importanti si ebbero all’epoca dei Visconti e durante la dominazione di Venezia: i torrioni con cannoniera, collegati tra loro da una cinta poligonale, risalgono probabilmente al Quattrocento. E’ accertato che nei due secoli successivi fu demolita la torre centrale e furono aggiunte la casa del castellano e gli alloggi dei soldati. Dopo la cacciata degli Spagnoli, Venezia ne decide l’abbandono fino a quando, alla fine del Cinquecento, si dà inizio alla ristrutturazione. Qualche anno dopo si costruisce una strada coperta che collega il castello alla città fino al Forte San Marco. Con l’arrivo dei Francesi - nel 1796 - il castello ha ormai perso la sua funzione strategica: è l’inizio dello smantellamento, poi proseguito dagli Austriaci. Nessuna traccia rimane della strada coperta, demolita nel 1797.
Dell’antica roccaforte - oggi raggiungibile con una funicolare - rimangono oggi i resti dell’ultima ristrutturazione veneziana. Dopo gli importanti lavori di restauro terminati nel 2004, è possibile vedere i camminamenti, i torrioni d’angolo, le cisterne, gli alloggiamenti per i soldati e la cinta poligonale.
Naturalmente, dal Colle e dal Castello si può godere uno stupendo panorama della città sottostante e della Pianura Padana.
Condividi "Castello San Vigilio" su facebook o altri social media!