Login / Registrazione
Mercoledì 7 Dicembre 2016, Sant'Ambrogio
follow us! @travelitalia

Palazzo Terragnoli

Benevento / Italia
Vota Palazzo Terragnoli!
attualmente: 08.00/10 su 2 voti
Dal cartiglio del portale, si rileva che Palazzo Terragnoli è stato eretto nel 1767. La sua ubicazione, lungo Corso Garibaldi (l'antica Via Magistrale della città), attesta il ruolo pubblico svolto dalla famiglia dei Marchesi Terragnoli, la cui prima personalità nota fu Giacomo, Uditore della Nunziatura Apostolica in Portogallo e in Spagna sotto il pontificato di Paolo V, sullo scorcio del '500. Sembra che a progettare il Palazzo sia stato Filippo Raguzzini, originale esponente del rococò italiano, attivo a Roma per papa Benedetto XIII Orsini.
Benché alterata nei rapporti cromatici, la facciata del Palazzo conserva le proporzioni e le linee originarie, basate sui profili bianchi delle aperture, a contrasto con il tessuto fittissimo di un bugnato che finge il cotto. L'interno, adattato da successive utilizzazioni, mantiene soltanto le scuderie e la nobile scala d'epoca in pietra, entrambe con rilievi decorativi. Nel Palazzo non è presente lo stemma dei marchesi Terragnoli, così descritto nel Settecento da Mario Della Vipera: "Una talpa che mira al sole in campo azzurro posta sopra una collina verde che si stende per un terzo del campo".
Dal 1975 il Palazzo ospita la Biblioteca Provinciale “Antonio Mellusi”, che conta di circa 75.000 volumi tra cui materiale di pregio, manoscritti, edizioni del Cinquecento, periodici (alcuni rari) e carte musicali. La biblioteca appare peraltro incentrata su testi didattici e scientifici, riguardanti il mondo moderno, i beni culturali in generale e in particolare quelli locali. Nel 1999 è stata aggiunta una sezione Mediateca.
Condividi "Palazzo Terragnoli" su facebook o altri social media!