Login / Registrazione
Mercoledì 28 Settembre 2016, San Venceslao
follow us! @travelitalia

Musei di Benevento

Benevento / Italia
Vota Musei di Benevento!
attualmente: 08.00/10 su 2 voti
HORTUS CONCLUSUS
c/o ex-Convento di San Domenico
Piazza Guerrazzi
Galleria d’arte a cielo aperto, immersa nel verde, l’Hortus Conclusus è una suggestiva istallazione permanente che ospita – dal 1992 – le sculture in pietra e in bronzo di Mimmo Paladino, uno dei maggiori esponenti della Transavanguardia.
Alternati a colonne, capitelli e frontoni romani, le opere (il Cavallo, il Disco, la Conchiglia, la Campana, la Testa equina, il Lungo Teschio di bucranio) creano un contrasto intrigante e si prestano a interpretazioni diverse. E’ così riproposta, in chiave moderna, la Storia di Benevento, dove gli elementi delle varie epoche sembrano confrontarsi e convivere.

M.U.S.A.
POLO MUSEALE DELLA TECNICA E DEL LAVORO IN AGRICOLTURA

Contrada Piano Cappelle
Si presenta come una semplice esposizione di affascinanti macchine d'epoca, ma è qualcosa di più. E' una struttura in grado di individuare I'evoluzione dei motori e le trasformazioni sociali, economiche e culturali che i trattori hanno portato nelle aree rurali e, in definitiva, nella vita di tutti. Attraverso le esposizioni si guarda al recente passato e all'identità culturale di questa terra, ricordando le varie forme di organizzazione del lavoro: dall'utilizzazione della forza lavoro animale all'impiego di macchine agricole. Il museo è dunque centro di promozione culturale della storia dell'agricoltura e dei suoi valori civili e morali maturati attorno alle tecniche di produzione del mondo agricolo.

MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA DEL SANNIO (ARCOS)
c/o Palazzo del Governo
Corso Garibaldi
Inaugurato nel 2005, è il primo museo per l'Arte Contemporanea nel Sannio, destinato ad accogliere le tendenze artistiche nazionali e internazionali, emergenti e consolidate. Luogo di promozione della cultura, laboratorio didattico, fabbrica d'arte, ARCOS fruisce di ampi spazi, dedicati alle esposizioni temporanee: alcune opere vengono poi acquistate dal Museo e confluiscono nella collezione permanente. L'attività di ricerca si sviluppa con workshop e conferenze con artisti, curatori, galleristi, collezionisti, e consolidando il rapporto con le altre istituzioni museali nazionali.

MUSEO DEL SANNIO
-Sezione archeologica
-Sezione arte
-Sezione medievale
c/o Abbazia di Santa Sofia
-Sezione storica
c/o Rocca dei Rettori
-Museo dell’Arco di Traiano
c/o Chiesa di Sant’Ilario
Risale al 1873 e raccoglie il patrimonio storico e archeologico della provincia di Benevento. Il Museo ha impianto prevalentemente tematico e si divide in varie sezioni (Archeologia, Arte, Medievalistica, Storia) e due Centri di Ricerca.
  • La Sezione Archeologia raccoglie materiali del periodo preistorico e protostorico, reperti greci e italici, corredi tombali longobardi. Di particolare rilevanza gli arredi dei santuari egiziani rinvenuti a Benevento, la raccolta più corposa scoperta al di fuori dell'Egitto. La Sala di Iside espone l'arredo rinvenuto nel tempio di Iside "Signora di Benevento" che spodestata dalla Vergine cristiana e demonizzata si è trasformata in strega. Da qui nacque la leggenda delle streghe di Benevento.
  • La Sezione Arte è sostanzialmente una pinacoteca che contiene opere di artisti meridionali dal XVI al XVIII secolo. Notevoli sono i quadri di Donato Piperno, Luca Giordano, Francesco Solimena, Achille Vianelli e Giuseppe Bezzuoli, e il bassorilievo di Pericle Fazzini che raffigura la danza delle streghe.
  • La Sezione Medievale accoglie una ricca collezione di monete, armi, attrezzi di lavoro, cinture, gioielli e oggetti di abbigliamento femminile e pietre dure.
  • Nella Sezione Storica presso la Rocca dei Rettori è allestita una mostra permanente sugli "Uomini eccellenti" del periodo risorgimentale.
  • Nel Museo dell’Arco di Traiano, intitolato “I racconti dell’Arco”, si svolge – con proiezioni simultanee – il racconto di personaggi legati all’imperatore, che narrano le storie dei rilievi: dalle imprese e liberalità di Traiano fino al corteo trionfale che celebra il ritorno vittorioso dalle guerre in Dacia.


MUSEO DIOCESANO
c/o Palazzo Arcivescovile
Piazza Orsini, 27 Inaugurato nel 1981, il Museo conserva antichi e preziosi codici medievali, tesori liturgici e musicali dell’Italia meridionale nella caratteristica scrittura “beneventana”, manufatti di valore storico–artistico e documenti per lo più provenienti dalla distrutta cattedrale o dal suo tesoro; vi è inoltra custodita la porta di bronzo del Duomo, detta Janua Major, che risale alla fine del XII secolo: le sue 72 formelle raffigurano scene della vita di Cristo e i 24 vescovi dell'arcidiocesi di Benevento. La cripta, attribuita al secolo VIII, ha le pareti affrescate da antichi dipinti che riproducono l’episodio del Vescovo Pietro Sagacissimo che difende la città dall’assedio bizantino; vi si trovano inoltre i resti degli amboni del Duomo, una tela di Francesco Bonamici e la cattedra di San Barbato.
Condividi "Musei di Benevento" su facebook o altri social media!