Login / Registrazione
Domenica 25 Settembre 2016, Sant'Aurelia
follow us! @travelitalia

Fortino di Sant'Antonio Abate

Bari / Italia
Vota Fortino di Sant'Antonio Abate!
attualmente: 05.50/10 su 4 voti
Il Forte di Sant'Antonio Abate sorge sul Lungomare Imperatore Augusto. Fu eretto per scopi difensivi, ossia per proteggere la città dalle incursioni dei pirati saraceni. La data di costruzione non è accertata. Fonti attendibili sostengono che il forte fu eretto intorno al 1440 dal principe di Taranto Giovanni Antonio del Balzo, sui resti di una torre innalzata cent'anni prima da Roberto d'Angiò, e forse di una chiesa bizantina del IX-X secolo. Distrutto nel 1463 dai Baresi, che mal sopportavano il dominio di Taranto, il fortino fu ricostruito nel Cinquecento. La ricostruzione fu voluta da Isabella d'Aragona, nel quadro di un rafforzamento di tutto il sistema difensivo della città. All'interno del fortino furono costruite anche alcune scale sotterranee, che permettevano l'evacuazione del forte in caso di pericolo.
L'edificio prende il nome dalla cappella dedicata a Sant'Antonio abate, che si trova sotto l'androne. La cappella – visitabile solo il 17 gennaio – contiene una graziosa statua lignea del Santo, protettore degli animali domestici, e un quadro d'autore ignoto, che raffigura il Santo stesso.
La struttura è ora utilizzata per eventi culturali.
Condividi "Fortino di Sant'Antonio Abate" su facebook o altri social media!