Login / Registrazione
Martedì 27 Settembre 2016, San Vincenzo de' Paoli
follow us! @travelitalia

Museo Provinciale Irpino

Avellino / Italia
Vota Museo Provinciale Irpino!
attualmente: 06.86/10 su 7 voti
Del Museo Provinciale Irpino, la Sezione Archeologica – detta anche Museo Archeologico Irpino – si trova in Corso Europa, al pianterreno del Palazzo della Cultura. Il Museo nacque nella seconda metà dell’Ottocento, a seguito della donazione, per legato testamentario, della collezione di antichità dell’avvocato Giuseppe Zigarelli al Comune di Avellino. Nel corso degli anni, a seguito di ulteriori acquisizioni di materiali, la struttura si è arricchita significativamente, divenendo l’emblema della rilevanza storico-archeologica dell’Irpinia.
Attualmente il Museo Archeologico conserva ed espone numerosi reperti archeologici provenienti da tutta la Campania, che risalgono al neolitico, all'età del ferro e del bronzo e all'epoca romana. L’esposizione è organizzata per nuclei tematici:
  • Collezione Zigarelli,
  • Lapidario,
  • Necropoli Eneolitica di Madonna delle Grazie (Mirabella Eclano),
  • Santuario della Mefite (Mephitis) nella Valle d'Ansanto (Rocca San Felice),
  • Abellinum e la Valle del Sabato,
  • Aeclanum (Passo di Mirabella Eclano).
Tra i vari reperti – che comprendono statue lignee e in terracotta, ori, bronzetti, ceramiche, strumenti in pietra, vasi attici, epigrafi ecc. – spiccano un mosaico e un'ara del periodo imperiale romano rinvenuti ad Abellinum; la tomba di un capo tribù d'età neolitica scoperta a Mirabella; gli ex voto provenienti dal tempio di Giunone Mefite nella valle di Ansanto.
Condividi "Museo Provinciale Irpino" su facebook o altri social media!