Login / Registrazione
Martedì 25 Aprile 2017, San Marco
follow us! @travelitalia

Monumenti di Avellino

Monumenti di Avellino: 14 Pagine dei risultati:   1   2   Successive


Chiesa di San Generoso

monumenti
La Chiesa di San Generoso sorge in Via Francesco Tedesco. Fu edificata nella prima metà del Cinquecento, sulle rovine dell'antica chiesa di Santa Maria Rotonda, a sua volta costruita sui resti di un antico tempio pagano. La chiesa assunse il nome attuale solo nel 1832. In origine essa era intitolata al Santo Spirito, trovandosi nei pressi del coevo Monastero dei Padri Agostiniani, eretto per v...


Torre dell’Orologio

monumenti
Da sempre simbolo di Avellino, la Torre dell’Orologio svetta su Piazza Amendola. Alta 36 metri, e visibile in tutti i punti del centro antico, la Torre fu eretta, in stile barocco, nella seconda metà del Seicento, pare su disegno dell’architetto bergamasco Cosimo Fanzago, con l’ausilio di un suo giovane collaboratore, Giovan Battista Nauclerio. Tradizione vuole che la struttura sia stata edificata ...


Duomo di Avellino

monumenti
Il Duomo di Avellino si affaccia sulla piazza omonima, è dedicato all’Assunta ed è considerato l’edificio religioso più importante della città. La sua costruzione risale al X secolo, ma l’edificio originario - chiamato Chiesa Madre di Santa Maria e diventato cattedrale in seguito alla ricostituzione della Cattedra Vescovile avellinese nel 969 - è stato tante volte modificato, restaurato e riattato ...

Carcere Borbonico

monumenti
L’ex Carcere Borbonico di Avellino sorge in Corso Vittorio Emanuele II, di fronte alla nuova Chiesa del Santissimo Rosario. L’edificio, voluto da Ferdinando I d’Austria, fu progettato nel 1826 dall'ingegnere Giuliano De Fazio, che s’ispirò al modello teorizzato dal filosofo e giurista inglese Sir Jeremy Bentham, nell’opera intitolata Panopticon. Rivoluzionario per la sua epoca – seconda metà del S...

Fontana di Bellerofonte

monumenti
La Fontana si trova in Corso Umberto I in pieno centro storico. E’ conosciuta anche con i nomi di “Fontana di Costantinopoli” e “Fontana Caracciolo”, ma soprattutto come “Fontana dei Tre Cannuoli” (dal nome delle tre bocche da cui usciva l’acqua, freschissima, proveniente dal Monte Partenio). Ha preso il nome attuale perché, in passato, conteneva una statuetta che raffigurava il mitico B...

Monumento-Obelisco a Carlo II d'Asburgo

monumenti
Si trova in Piazza Amendola, presso il Palazzo della Dogana. Un’iscrizione, tolta alla fine del Settecento, durante l’invasione francese, indicava che il monumento fu eretto nel 1668 dall’architetto e scultore bergamasco Cosimo Fanzago, in onore di Carlo II d’Asburgo, succeduto nel 1665 sul trono di Spagna al padre Filippo IV, all’età di soli quattro anni. Committente dell’opera fu l’Università di ...

Palazzo della Dogana

monumenti
Il Palazzo della Dogana prospetta su Piazza Amendola ed è uno dei primi edifici sorti al di fuori della vecchia Abellinum. La struttura originaria risale alla fine del secolo XI. Da semplice deposito di derrate, la Dogana di Avellino divenne via via il fulcro politico, burocratico, commerciale e tributario della città: alla stregua di una moderna “borsa merci”, essa fissava il listino dei prezzi c...

Castello di Avellino

monumenti
I ruderi del Castello di Avellino, detto anche Castello Longobardo, sorgono sulla piazza omonima, nella parte meno elevata della città. E’ quanto resta dell’edificio costruito in epoca longobarda, forse a cavallo fra il IX e il X secolo. Il Castello fu dimora dei feudatari che governarono Avellino e, nel corso dei secoli, ha subito numerosi assedi – famoso quello delle truppe di Alfonso d’Aragona,...

Palazzo della Cultura

monumenti
Il Palazzo della Cultura sorge lungo l’attuale Corso Europa. L’edificio fu costruito su disegno dell’architetto Francesco Fariello e inaugurato alla fine del 1966. Si tratta di una notevole architettura neorazionalista, eretta su parte dell’area occupata in passato dall’Orto Botanico di Avellino. La struttura costituisce un vero e proprio complesso culturale, perché ospita il Museo Archeologico I...

Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli

monumenti
Santa Maria di Costantinopoli sorge in Corso Umberto I. La Chiesa fu eretta nel Cinquecento, con l’ampliamento di un'antica cappella votiva che si trovava lungo la Via Regia delle Puglie, nel tratto dedicato alla Vergine di Costantinopoli. Era questa una delle aree più popolate e umili dell'antica Avellino, dove vivevano soprattutto artigiani, operai e contadini. La Chiesa ospitava in origine un'A...

Pagine dei risultati:   1   2   Successive