Login / Registrazione
Sabato 1 Ottobre 2016, Santa Teresa di Lisieux di Gesù Bambino
follow us! @travelitalia

Fontana di Bellerofonte

Avellino / Italia
Vota Fontana di Bellerofonte!
attualmente: 08.57/10 su 7 voti
La Fontana si trova in Corso Umberto I in pieno centro storico. E’ conosciuta anche con i nomi di “Fontana di Costantinopoli” e “Fontana Caracciolo”, ma soprattutto come “Fontana dei Tre Cannuoli” (dal nome delle tre bocche da cui usciva l’acqua, freschissima, proveniente dal Monte Partenio). Ha preso il nome attuale perché, in passato, conteneva una statuetta che raffigurava il mitico Bellerofonte, nell’atto di uccidere la Chimera. La statua fu asportata, probabilmente da ladri, nel 1983.
La fontana fu voluta dal principe Francesco Marino I Caracciolo e commissionata nel 1669 all’architetto e scultore bergamasco Cosimo Fanzago, per sostituire con una fontana artistica il preesistente abbeveratoio. Posta tra due piccole rampe a gradini, la Fontana presenta cinque nicchie, di cui tre circolari. Le due nicchie superiori contenevano i busti di un patrizio e di una matrona romana. Lateralmente, altre due nicchie di maggiori dimensioni contenevano, sopra piedistalli, due statue di marmo. In posizione centrale, come già detto, c’era l’ultima nicchia con la statua di Bellerofonte.
Sono ancora visibili lo stemma civico e quello dei Caracciolo, nonché due lapidi contenenti iscrizioni in latino. Una, del 1669, ricorda l'opera voluta dal Principe. L’altra, del 1866, fu posta quando il Comune restaurò la Fontana, abbassando il livello stradale e spostando verso il basso la sola vasca, cui venne aggiunto uno zoccolo.
Condividi "Fontana di Bellerofonte" su facebook o altri social media!