Login / Registrazione
Domenica 11 Dicembre 2016, San Damaso I
follow us! @travelitalia

Ponte di Cecco

Ascoli Piceno / Italia
Vota Ponte di Cecco!
attualmente: 10.00/10 su 6 voti
In prossimità di Porta Maggiore, sorge il Ponte di Cecco, che unisce le due rive del fiume Castellano. Esso è sicuramente opera romana, eretta nel periodo della tarda Repubblica: è probabile che la Via Consolare Salaria uscisse dalla città proprio attraverso questo ponte.
La struttura è costruita con conci di pietra, con un’altezza di 25 metri dal livello del fiume. Il Ponte di Cecco si articola su due arcate disuguali, una il doppio dell’altra. Nel 1944 fu minato e fatto saltare dai Tedeschi in ritirata, ma fu ricostruito nel 1971, utilizzando il materiale originario, il travertino. Ricostruita in modo egregio, l’opera conserva intatta l'elegante armonia di proporzioni e di linee dei monumenti romani.
Il nome del Ponte si riferisce a una popolare leggenda medievale, secondo la quale il Ponte stesso sarebbe stato costruito – nell’arco di una sola notte e con l'aiuto del Diavolo – dal celebre medico, poeta e astrologo ascolano Francesco Stabili, più conosciuto come Cecco d'Ascoli. Condannato al rogo per eresia dal Tribunale dell’Inquisizione, Cecco su arso vivo a Firenze, nel 1327. Meno seguita è un’altra tradizione, per cui il ponte sarebbe stato costruito da Cecco Aprutino, oscuro maestro medievale.
Condividi "Ponte di Cecco" su facebook o altri social media!