Login / Registrazione
Mercoledì 28 Settembre 2016, San Venceslao
follow us! @travelitalia

Palazzo Pretorio

Arezzo / Italia
Vota Palazzo Pretorio!
attualmente: 08.75/10 su 8 voti
Il Palazzo Pretorio si trova in Via dei Pileati, nell’area ove un tempo sorgevano i palazzi delle nobili famiglie guelfe aretine: gli Albergotti, i Lodomeri ed i Sassoli. Il complesso edilizio che comprende il Palazzo Pretorio è il risultato della fusione - operata tra il Trecento ed il Quattrocento - di costruzioni appartenute a tali famiglie.
All’interno del Palazzo svetta ancora una torre; una seconda è stata abbattuta nel corso dei numerosi interventi di restauro e sistemazione, subiti dall'edificio in sette secoli di vita. Il Palazzo Pretorio è stato sede del Capitano del Popolo fin dal 1290 ed ha ospitato numerose magistrature civiche: ciò è testimoniato - sulla facciata del Palazzo stesso - dalla cospicua raccolta di stemmi dei Podestà, dei Capitani e dei Commissari fiorentini succedutisi al governo della città dal XIV al XVIII secolo.
A partire dal Quattrocento una parte del palazzo è stata adibita a stabilimento carcerario; un restauro eseguito nella prima metà del Novecento, dopo lo smantellamento degli impianti di reclusione, ha restituito all'edificio l'aspetto monumentale definitivamente acquisito attorno al Cinquecento. All'interno del palazzo - che conserva ambienti di notevole interesse ed è sede della Biblioteca “Città di Arezzo” - si segnalano: sulla destra dell'andito, l'antica Cappella con una frammentaria Annunciazione; al primo piano, nella sala piccola un tabernacolo domestico ad arco ribassato, addentrato nel muro, con l'immagine della Madonna con Bambino, risalente al XIV secolo; al secondo piano, la sala d'angolo con un bel soffitto ligneo cinquecentesco.
Condividi "Palazzo Pretorio" su facebook o altri social media!