Martedì 18 Settembre 2018, San Giuseppe da Copertino
Riccardov
Rinina25 & Twice25 - CC by-sa
follow us! @travelitalia

Monumenti di Arezzo

Monumenti di Arezzo: 27 Pagine dei risultati: Precedente   1   2   3   Successive


Santuario di Santa Maria delle Grazie

monumenti
Poco fuori del centro di Arezzo, sorge l’incantevole santuario quattrocentesco di Santa Maria delle Grazie, splendido esempio di architettura tardogotico-rinascimentale. Su progetto di Domenico del Fattore, l’edificio fu costruito nella prima metà del Quattrocento, sopra le rovine dell’antica Fons Tecta, ritenuta sede di un culto pagano delle acque. In quella zona aveva molto predicato San B...


Fortezza Medicea

monumenti
Situata sulla sommità del Colle di San Donato, la Fortezza Medicea - anche se più volte rimaneggiata - rappresenta un esempio significativo dell'architettura militare difensiva del Cinquecento. Sotto la direzione di Antonio da Sangallo il Giovane e di Nanni Ungheri, la fortificazione fu costruita tra il 1538 ed il 1560, sull’area dell’antica cittadella medievale, che fu rasa al suolo. Nella c...


Chiesa della Santissima Annunziata

monumenti
La Chiesa della SS. Annunziata - detta anche della Madonna delle Lacrime - fu eretta tra la fine del Quattrocento e l'inizio del Cinquecento, forse su progetto di Bartolomeo della Gatta. Sicuramente il progetto originario fu modificato da Antonio da Sangallo il Vecchio, che terminò i lavori nel 1591. Si ritiene che l’edificio sia stato costruito sui resti di un preesistente oratorio trecentesco, a ...

Palazzo Fraternita dei Laici

monumenti
La Fraternita di Santa Maria della Misericordia, (detta poi Fraternita dei Laici), fu costituita nel 1262 da un gruppo di aretini diretti dai frati Domenicani. Scopo del sodalizio era di aiutare i poveri, curare i malati, seppellire i morti. Il Palazzo della Fraternità, situato in Piazza Grande tra l'abside della Pieve di Santa Maria e le Logge Vasariane, con la sua prestigiosa collocazione e...

Palazzo della Provincia

monumenti
Il Palazzo della Provincia è un edificio composito, che deriva dall’unione di palazzi pubblici e di abitazioni private esistenti in Via Ricasoli e in Via dell’Orto. La trasformazione della zona e degli edifici interessati è stata avviata alla metà dell’Ottocento e si è conclusa dopo la prima guerra mondiale. L'ingresso principale del Palazzo - ora sede dell’Amministrazione Provinciale di Arezzo - p...

Teatro Petrarca

monumenti
E’ la più importante struttura teatrale aretina e deve la sua nascita ad un gruppo di cittadini che nel 1828 decisero di edificare un nuovo teatro pubblico. I lavori, iniziati nel 1830 su progetto di Vittorio Bellini, si conclusero nel 1833. Il 21 aprile, in occasione dell'inaugurazione, furono rappresentati l'Anna Bolena di Donizetti e il balletto in cinque atti Alessandro da Palermo. Il nuovo t...

Chiesa di Santa Maria in Gradi

monumenti
La Chiesa di Santa Maria in Gradi prospetta sulla piazza omonima, che si apre lungo l’erta salita di Piaggia di Murello. L’edificio risale all’XI-XII secolo, ma fu rifatto in stile manieristico alla fine del Cinquecento, su disegno di Bartolomeo Ammannati. Il campanile in cotto fu modificato nel secolo successivo. L’interno è a navata unica, con soffitto a cassettoni. Gli altari in pietra r...

Porte e Quartieri

monumenti
La suddivisione di Arezzo in quartieri cittadini è molto antica: già in un atto di donazione del 1025, un terreno posto fra le chiese di Sant'Agnese e di San Lorenzo viene chiamato "de porta sancti Andree". Nella configurazione che i quartieri aretini mantennero per tutto il Duecento ed il Trecento, si nota che i quartieri stessi ebbero origine sullo scorcio dell'XI secolo, in concomitanza e in c...

Pieve di Santa Eugenia al Bagnoro

monumenti
A Bagnoro, poco distante dal centro di Arezzo, si trova l’antica Pieve dedicata a S. Eugenia, una delle più importanti pievi della diocesi di Arezzo. L’edificio risale al VI-VII secolo ed è stato variamente rimaneggiato nel corso dei secoli. Un ottimo recente restauro lo ha riportato al primitivo splendore. Il campanile esterno fu eretto nel Quattrocento; nel secolo successivo ebbe inizio il p...

Chiesa di San Michele

monumenti
Poco si sa delle origini della duecentesca chiesa di San Michele, che si apre sulla parte più elevata dell’omonima piazza, nel tratto superiore di Corso Italia. La facciata, in forme pseudo-gotiche, è opera moderna di Giuseppe Castellucci (1931), e rappresenta uno tra gli episodi più eloquenti ed interessanti dell'inusitato fenomeno di restauro stilistico che ha interessato largamente - tra le due ...

Pagine dei risultati: Precedente   1   2   3   Successive